• Cronaca
  • Da Vigevano al Mongol Rally
  • Cronaca
  • Da Vigevano al Mongol Rally

Da Vigevano al Mongol Rally

mongol rally vigevano 1Nella calda mattina del 24 luglio, alle 9.30 in Piazza Ducale, il salotto buono di Vigevano, con un cielo non del tutto privo di nuvole, sono andata a salutare Marco Plazzotta, Alberto Cazzani e Paolo Peccoz che da Vigevano sono partiti per il Mongol Rally, con destinazione finale la cittadina di Ulan Ude nella Siberia meridionale. 

Il clima di partenza era allegro, con Marco in giacca avorio di lino, i partecipanti all’evento hanno preso parte a un delizioso rinfresco presso lo storico caffè Commercio di Piazza Ducale, con tramezzini e brioches al cioccolato.

Il Mongol Rally è un’iniziativa automobilistica internazionale che vede i partecipanti attraversare l’Europa in macchina, partendo da diverse città europee, per arrivare a Ulan Ude nella Siberia meridionale.

Giunto alla 15esima edizione, il Mongol Rally è una gara non competitiva che si svolge nel periodo tra la seconda metà di luglio e la prima di agosto.

I partecipanti devono correre su un’auto con un motore non superiore ai 1200 cc, per una gara che non ha scopo di lucro, ma un fine benefico.

A questa avventura hanno deciso di partecipare, sostenuti come main sponsor dalla Stav, Marco Plazzotta di Milano, Alberto Cazzani di VigevanoPaolo Peccoz di Gressoney St. Jean, per una campagna benefica destinata a due enti, Cool Earth, scelto dagli organizzatori del Mongol Rally, e un altro di libera iniziativa dei partecipanti.

La squadra di Vigevano ha deciso di indirizzare la propria campagna di fundraising per My Dynamo Camp, di cui stimano l’operato a favore dei bambini e degli adolescenti affetti da patologie gravi e croniche.

Si potranno seguire su Facebook le avventure del trio di piloti nel lungo percorso che dal cuore dell’Europa arriverà fino ai territori, estremi ma ricchi di avventura, dell’Asia, il tutto per sostenere una delle iniziative più giuste a fianco dei bambini e degli adolescenti affetti da patologie gravi e croniche.

Cosi il Mongol Rally sarà una piccola impresa per fare in modo che per ragazzi e ragazze abbia inizio la più grande avventura della loro vita.

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.