• Eventi
  • Zibido San Giacomo Festa del Riso 2018
  • Eventi
  • Zibido San Giacomo Festa del Riso 2018

Zibido San Giacomo Festa del Riso 2018

festa riso 2018 zibido 1A Zibido San Giacomo, alle porte di Milano, torna la Festa del Riso, con la diciannovesima edizione, che si terrà tra piazza Roma e dintorni, organizzata dal Comune e dalla Pro Loco.

Nel corso della festa ci terranno varie cene in piazza, attività sportive, serate di musica, canto e spettacolo, mostre, oltre a occasioni di svago per i più piccoli, giochi all’aria aperta, idee per le famiglie, show cooking, spettacoli di magia e alla fine uno spettacolo pirotecnico.

Tra i protagonisti di domenica 27 maggio ci sarà il Mercatino Enogastronomico della Certosa che, dalle 10 alle 18, in piazza Roma proporrà varie occasioni per degustare tipicità dell’Oltrepo e della Lomellina, dell’Alessandrino, pane, vino, salame d’oca e di Varzi, formaggi caprini e vaccini, confetture e salse e, caramelle e dolci per i bambini, miele, oltre a prodotti cosmetici e di bellezza a base di miele e di latte di capra, senza dimenticare l’insalata di riso in due versioni: classica con riso bianco e versione vegetariana con riso rosso.

Dalle varie fonti locali risulta come il territorio che è il comune di Zibido San Giacomo, nel 1722 era diviso in dodici comuni, poi nel 1757 con l'editto relativo alla compartimentazione territoriale dello Stato di Milano, furono ridotti a otto attraverso alcune prime unificazioni.

Nel 1844, i comuni divennero quattro, San Novo, San Pietro Cusico, Zibido San Giacomo e Vigonzino, con la cascina omonima e i borghi di Moirago e Badile.

Con l’Italia unita e il riordino amministrativo legato alla conquista di Roma, l'8 giugno 1870 i quattro comuni fossero aggregati in un’unica entità amministrativa. 

Dal secondo dopoguerra prese piede la scomparsa delle superfici agricole e la forte connotazione rurale del territorio fu modificata dalla presenza di diverse aziende, come l’Elnagh, fabbrica milanese di roulottes e camper presente a Zibido dagli anni Sessanta, e di numerose altre, arrivi nei settori meccanici, chimico e tessile. 

Nel 1960 la costruzione dell’Autostrada dei Fiori tagliò il territorio comunale e, dopo poco tempo, la frazione Badile dal 1965 al 1969 fece parte del Comune di Binasco.

Pochi anni dopo, Zibido vide l’arrivo del regista Ermanno Olmi, che nel 1974 girò a Ca’ Grande il film La circostanza.

Oggi Zibido San Giacomo è legato a doppio alla periferia milanese e fa parte, con i comuni circostanti, del Parco Agricolo Sud Milano, sempre attivo per le ragioni dello sviluppo e della tutela di un territorio che è ancora adesso un'area verde e vivibile per i suoi cittadini.

Molto interessante è il patrimonio storico-artistico del territorio, con le chiese di Zibido, San Pietro, Moirago e Badile e da numerose cascine, come Ca’ Grande, Cascina Salterio e Femegro, edificate all’epoca medievale.

L’Asilo Salterio e le case per i salariati di Moirago, voluti dalla famiglia Salterio con scopi sociali e umanitari ai primi del Novecento, sono parte di un bel complesso edilizio, che venne donato al Comune dopo la morte di Luigi Salterio nel 1938.

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.