• Eventi
  • Orlando Furioso, l’ottava meraviglia
  • Eventi
  • Orlando Furioso, l’ottava meraviglia

Orlando Furioso, l’ottava meraviglia

ariosto 1La cooperativa sociale pavese Compagnia della corte con Twister-teatro in movimento, Collegio Ghislieri, le delegazioni pavesi di FAI e FAI Giovani, con il patrocinio del comitato pavese della Società Dante Alighieri, sabato 14 aprile presenterà uno spettacolo dedicato all’Orlando furioso di Ariosto.

Sarà il Sabir Ensemble, eclettica formazione pavese composta da Davide Ferrari, Giacomo De Barbieri, Alice Marini e Nicolò Pozzi, a interpretare, alle 16 presso il Castello di Lardirago, i versi del poema ariostesco proponendo, come di consueto, un grande spettacolo di musica e poesia intitolato Orlando Furioso, l’ottava meraviglia.

“Il titolo è un evidente richiamo all’ottava con cui Ariosto riesce a dare un respiro narrativo più vicino al ritmo del parlato” dice Ferrari “raccontandoci una storia straordinaria con immagini così vivide e un ritmo così serrato da sembrare un montaggio cinematografico. Dopo il debutto del 2016, in occasione del cinquecentenario della prima edizione del poema ariostesco, per noi è una doppia emozione proporlo in una cornice prestigiosa come il Castello di Lardirago, il paese dove proviamo e dove sono nati tutti i nostri spettacoli, perché il luogo si presenta come la cornice ideale per raccontare le avventure dei paladini del racconto”.

ariosto 2Ferrari ha scritto per lo spettacolo anche delle ottave originali, mantenendo la metrica di Ariosto, del tutto funzionali all’interpretazione del testo da parte del gruppo.

I musicisti del Sabir Ensemble hanno anche reinterpretato le ottave attraverso la loro musica come dice il chitarrista Nicolò Pozzi “Nonostante la varietà e l'elevata qualità delle musiche ispirate dall'Orlando furioso, abbiamo deciso di evitare quelle dell'epoca. Abbiamo preferito, come si fa spesso in teatro, smontare il testo facendolo scontrare con sonorità elettroniche, sapori balcanici, canti medievali. Un caleidoscopio sonoro di brani tradizionali e musiche scritte per l'occasione che dialoga con il testo nel tentativo di mostrare la complessità del poema ariostesco”.

Gli spettatori saranno così accompagnati in un viaggio che si snoda tra letteratura e musica e narrazione.

Compreso nel prezzo del biglietto, che costerà 10 euro, sarà possibile assistere allo spettacolo, della durata di un’ora, prendere parte a una visita guidata a cura del FAI Giovani e al brindisi finale.

In caso di pioggia lo spettacolo verrà tenuto all’interno delle sale del Castello.

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.