Goldoni allo specchio

goldoniallospecchio 1Lunedì 9 aprile il Collegio Ghislieri di Pavia renderà omaggio a Carlo Goldoni, il suo alunno più noto, con la tradizionale Giornata Goldoniana, a cura di Maria Pia Pagani, docente di Letteratura Teatrale all'Università di Pavia.

Il commediografo che cambiò per sempre il volto del teatro italiano nella seconda metà del Settecento arrivò a Pavia nel 1723, per studiare Giurisprudenza presso il Collegio Ghislieri.

Da subito Goldoni si fece notare per il carattere allegro e oltraggioso di tutte le regole, al punto che venne più volte sospeso dal preside per le sue marachelle.

Poco prima della fine del terzo anno, nel 1726, il commediografo venne cacciato dal collegio a causa di alcune poesie licenziose nei confronti dei notabili della città.

Dopo un breve periodo in Francia, Goldoni tornò a Venezia, dove cominciò a lavorare alle sue prime commedie, ma soprattutto a sviluppare la sua poetica del Mondo e Teatro, che lo avrebbe portato in pochi anni a essere amatissimo non solo nella sua città, ma anche in tutt’Europa. 

Il tema scelto per l'edizione 2018 è Goldoni allo specchio, che vede la produzione del grande commediografo veneziano attraverso la lente dell’autobiografia, per ritrarre in scena il XVIII secolo, i riflessi dalla classicità e le rifrazioni innovative che ha visto nel tempo.

Quest'anno la Giornata Goldoniana si terrà in collaborazione con l'Associazione Alunni Collegio Ghislieri e la Fondazione Collegio Ghislieri e si articolerà in tre momenti.

La sessione mattutina, presso il Liceo Adelaide Cairoli, dalle 9, sarà intitolata Immagini del Settecento goldoniano, dove Maria Pia Pagani proporrà una riflessione sul concetto del tempo che s’intravede dalle opere del grande commediografo veneziano.

La sessione pomeridiana Il teatro goldoniano: riflessi e rifrazioni, al Collegio Ghislieri, in Aula Goldoniana, dalle 14.30. verrà  aperta dal saluto di Maurizio Harari, direttore del Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università di Pavia, poi seguiranno gli interventi di Epifanio Ajello dell’Università di Salerno, Ludovica Radif della Palacký University di Olomouc, Carlo Santoli dell’Università di Salerno e Mara Nerbano dell’Accademia di Belle Arti di Firenze, dove verranno esaminati vari aspetti della ricca produzione goldoniana, con moderatrice Maria Pia Pagani.

La sessione serale, sempre nell’Aula Goldoniana del Collegio Ghislieri dalle 21, verrà aperta dal saluto di Emilio Girino, presidente dell'Associazione Alunni Collegio Ghislieri, poi seguirà la lettura scenica Il dilettevole viaggio del Signor Goldoni, con Marta Comerio e Ruggero Dondi e le musiche originali di Johannes Bickler. 

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.