• Eventi
  • Goya. Follia e ragione all’alba della modernità
  • Eventi
  • Goya. Follia e ragione all’alba della modernità

Goya. Follia e ragione all’alba della modernità

goya follia 1Ai Musei Civici di Pavia per Pasqua apre la mostra Goya. Follia e ragione all’alba della modernità, aperta dal 31 marzo al 10 giugno, dedicata ai grandi cicli grafici del maestro spagnolo, ideata in collaborazione con il Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo (RA), dove l’esposizione si è tenuta nell’autunno 2017.

E’ una scelta che conferma l’idea di proporre mostre temporanee con un forte rapporto con il patrimonio dei Musei Civici.

Genio innovatore e anticonformista, Francisco Goya (1748-1828) è uno dei pochi artisti la cui grandezza si rivela anche nelle incisioni, con grandi cicli come i Capricci, i Disastri della guerra, le Follie e la Tauromachia. 

La mostra del Castello Visconteo di Pavia riunirà tutti e quattro i cicli, con oltre 200 opere esposte ideate ad acquaforte, acquatinta, puntasecca e bulino.

I Musei Civici di Pavia, che hanno l’antica collezione di stampe del marchese Malaspina, mostrano da sempre una profonda attenzione per la grafica e quest’esposizione è una grande occasione per ammirare insieme i capolavori grafici che all’inizio dell'Ottocento videro l'artista spagnolo aprire la strada a un nuovo modo di intendere l'arte e di guardare il mondo.

Le opere di Goya saranno anche lo spunto di una serie di laboratori sulle varie tecniche d’incisione e stampa per adulti e per famiglie.

L’inaugurazione si terrà sabato 31 marzo alle 11 alla presenza delle Autorità del Comune di Pavia e dei curatori della mostra, Patrizia Foglia, storica dell’arte, e di Diego Galizzi, direttore del Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo.

La mostra sarà visitabile da martedì a domenica dalle 10 alle 18, mentre la biglietteria chiuderà alle 17 e sarà aperta a Pasqua, Lunedì dell’Angelo, il 25 aprile, il 1 maggio e il 2 giugno.

Si terrà un’apertura serale speciale, fino alle ventiquattro, il 19 maggio.

Il biglietto d’ingresso intero costerà 8 euro, ridotti sei, ridotti speciali 4 fino ai 26 anni e oltre i 70 anni.

La prenotazione, obbligatoria per gruppi di almeno 15 persone e scuole, si potrà fare scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Maggiori info si possono avere telefonando al numero 0382399770, scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure consultando il sito www.museicivici.pavia.it

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.