• Eventi
  • Di qua e di là dal mare. Filastrocche migranti
  • Eventi
  • Di qua e di là dal mare. Filastrocche migranti

Di qua e di là dal mare. Filastrocche migranti

diquaedildalmare 1Martedì 20 marzo, alle 17, per l’appuntamento di marzo con Pavia in poesia, presso il Salone Teresiano della Biblioteca Universitaria verrà presentato il libro di Carlo Marconi, Di qua e di là dal mare. Filastrocche migranti, edito dal Gruppo Abele.

Con l'autore dialogheranno Gipo Anfosso, Francesco Mastrandrea, Bruno Cerutti e Matteo Callegari, oltre a una serie d’interventi di Milton Fernandez, direttore del Festival internazionale della poesia di Milano.

L'incontro, ideato dalla Biblioteca Universitaria, Leggere.Pavia e Libreria Il Delfino, sarà anche un evento off del Festival milanese edizione 2018, infatti, durante la mattinata, alle 9.45 nell'Aula Magna della Scuola Angelini i ragazzi reciteranno una serie di poesie tratte dal libro.

La filastrocca Lingua sarà interpretata anche in greco e arabo, mentre la scenografia è a cura dei bambini della sezione Grandi della scuola d'infanzia Il Girotondo, inoltre interverrà l'autore Carlo Marconi che racconterà la storia del libro.

Il tema del libro sono ventuno filastrocche, una per ogni lettera dell'alfabeto per spiegare ai più piccoli il fenomeno della migrazione, così vicino al mondo di oggi, con i suoi drammi e i suoi stereotipi e Di qua e di là dal mare. Filastrocche migranti è stato ideato per raccontare ai giovani lettori gli emigranti di ieri e oggi.

Carlo Marconi, maestro di scuola elementare, autore de Lo Stato siamo noi, una lettura e commento fatta con i suoi allievi dei primi dodici articoli della Costituzione Italiana, edito da Emme Edizioni, ha usato il linguaggio puro della poesia per spiegare le opportunità e i drammi delle migrazioni.

Iniziando dal Barcone, alla Fuga, al Girotondo, al Mare e finendo con la Zattera, molti dei testi sono carichi di speranza, altri di disperazione, altri ancora cercano di demolire gli stereotipi legati alle figure di uomini e donne in fuga dai loro paesi.

Ogni filastrocca è accompagnata da un'illustrazione, creata da illustratori e illustratrici che si sono impegnati a titolo gratuito per la lavorazione del libro, il cui ricavato andrà a sostegno dei progetti di Cooperazione internazionale del Gruppo Abele in Costa d'Avorio.

Per un libro che da una serie di spunti per il dialogo e la comprensione della realtà, i grandi illustratori coinvolti sono Sonia Ligorio, Antonio Boffa, Dalia Del Bue, Fuad Aziz, Brunella Baldi, Giulia Orecchia, Rossella Paolini, Anna Curti, Laura Zani, Gabriele Pino, Arianna Papini, Desideria Guicciardini, Ilaria Zanellato, Sara Caminale, Beppe Conti, Lisa Gelli, Silvana Di Marcello, Antonio Ferrara, Lorenzo Sangiovanni (Sangiò), Emanuela Bussolati, Rossana Bossù, Gianni De Conno, Eva Rasano e Chiara Gobbo.

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.