• Eventi
  • 4 Amici al Bar. Affetti e Chimica. Conversazione con Piersandro Pallavicini
  • Eventi
  • 4 Amici al Bar. Affetti e Chimica. Conversazione con Piersandro Pallavicini

4 Amici al Bar. Affetti e Chimica. Conversazione con Piersandro Pallavicini

amici bar pavia 1Il secondo incontro, previsto per domenica 18 marzo alle 18, a Pavia, presso il Papi's Bar in Corso Garibaldi, della rassegna 4 amici al bar, sarà una chiacchierata sul mondo di domani con Piersandro Pallavicini, professore ordinario di Chimica dell’Università di Pavia e romanziere di successo, che dialogherà con Andrea Valente, scrittore e disegnatore per l'età evolutiva, inventore della serie La Pecora Nera, e Marco Francesconi, psicoanalista e docente di Psicologia Dinamica dell’Università. Interverrà nel dialogo anche il giovane scrittore Armando Barone, autore di Molecole, edito da Blonk nel 2017.

Tema della conversazione satà il delicato argomento del cibo biologico o biochimico, non molto amato dai salutisti e da coloro che amano sapori più consistenti, ma per cibo (bio) chimico, il discorso è molto diverso.

Tante sono le domande del dialogo come: Biologico = buono, chimico = cattivo, perché si è radicata questa convinzione? Siamo sicuri di usare le parole nel loro giusto significato? Un significato ribaltato in altri campi, dato che, se parla di biologico in campo umano, spesso si pensa a manipolazioni genetiche pericolose, senza parlare alle accuse ai vaccini, come se ogni contrasto con il naturale sia legato solo ad atti di ribellione fonte di colpevoli conseguenze negative. Quanto pesa in tutto questo il lato inconsapevole, emotivo e affettivo, anziché il pensiero più razionale?

Piersandro Pallavicini, nato a Vigevano nel 1962, è uno scrittore e professore universitario di Chimica, che ha iniziato a pubblicare racconti su riviste negli anni Novanta come quali Versodove, Totem Comics, Addictions, 'Tina e Fernandel, per cui è uscita la sua raccolta di racconti Anime al neon nel 2002.

Il suo debutto è stato Il mostro di Vigevano, pubblicato nel 1999 da Pequod Edizioni, poi è passato alla casa editrice Feltrinelli, per la quale ha dato alle stampe Madre nostra che sarai nei cieli (2002), Atomico Dandy (2005)African Inferno (2009) dove esamina il tema dell'immigrazione africana in Italia, ambientando il romanzo nella provincia italiana, a Pavia.

Al tema dell'immigrazione africana in Italia è legato anche il romanzo del 2010, A braccia aperte, pubblicato nella collana Verdenero Romanzi delle Edizioni Ambiente, poi Pallavicini ha lavorato fino al 2010 con le edizioni Ediarco, dove ha curato una collana di libri di scrittori italiani sul tema del rapporto Africa-Italia.

Per Ediarco ha anche dato alle stampe i due volumi Afro-Beats (racconti)L'Africa nel piatto (racconti e ricette), che sono acquistabili solo per le strade, dai venditori affiliati a Ediarco, cui va direttamente il 50% del prezzo di copertina grazie al salto della distribuzione in libreria.

Nel 2012 ha pubblicato per Feltrinelli Romanzo per signora, e l'ebook inedito London Angel nella collana Feltrinelli Zoom, nel 2014 Una commedia italiana e nel 2016 La chimica della bellezza.

Pallavicini ha collaborato a lungo con Pulp Libri, con recensioni, interviste, articoli sulla nuova narrativa italiana e sulla narrativa migrante e dal 2005 collabora anche con il supplemento TuttoLibri di La Stampa, dove pubblica recensioni con lo stesso filo conduttore, l’Italia e i migranti.

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.