• Eventi
  • Steve McCurry. Icons al Castello Visconteo di Pavia
  • Eventi
  • Steve McCurry. Icons al Castello Visconteo di Pavia

Steve McCurry. Icons al Castello Visconteo di Pavia

mccurry pavia 2Dal 3 febbraio al 3 giugno, presso le Scuderie del Castello Visconteo di Pavia, si terrà una grande mostra dedicata al lavoro di Steve McCurry (Darby, PA, 1950), uno dei più noti artisti della fotografia contemporanea.

Steve McCurry. Icons, curata da Biba Giacchetti, organizzata da ViDi, con Civita Mostre e SudEst57 in collaborazione con la Fondazione Teatro Fraschini e il Comune di Pavia – Settore Cultura, vedrà ben 100 scatti che documenteranno quello che l’artista americano ha realizzato in quarant’anni di attività.

E’ un viaggio che porterà i visitatori in un itinerario simbolico, in un mondo di esperienze e di emozioni che caratterizza le immagini di McCurry, in paesi come l’India, l’Afghanistan, la Birmania, il Giappone, il Brasile.

Il lavoro più noto di McCurry è il ritratto di Sharbat Gula, la ragazza afghana del campo profughi di Peshawar in Pakistan che, con i suoi grandi occhi verdi e col suo sguardo triste, oggi è un simbolo della fotografia mondiale.

“Con le sue foto Steve McCurry ci pone a contatto con le etnie più lontane e con le condizioni sociali più disparate” dice nel catalogo della mostra Biba Giacchetti ”mettendo in evidenza una condizione umana fatta di sentimenti universali e di sguardi la cui fierezza afferma la medesima dignità. Con le sue foto ci consente di attraversare le frontiere e di conoscere da vicino un mondo che è destinato a grandi cambiamenti. La mostra inizia, infatti, con una straordinaria serie di ritratti e si sviluppa tra immagini di guerra e di poesia, di sofferenza e di gioia, di stupore e d’ironia”.

All’interno del percorso espositivo si potrà vedere il video Le massime di Steve McCurry, dove l’artista americano spiega il suo modo di intendere la fotografia, mentre un secondo filmato, prodotto dal National Geographic, sarà dedicato alla lunga ricerca che ha consentito di ritrovare, dopo diciassette anni, La ragazza afghana, ormai adulta.

Nel prezzo del biglietto verranno incluse per il visitatore una serie di audio guide, dove Steve McCurry descrive la nascita di 50 tra le foto esposte in mostra.

Per tutta la durata della rassegna si terranno una serie di attività didattiche, incontri e visite guidate gratuite per bambini e adulti, inoltre verrà allestito un angolo per l’allattamento per le mamme, una sala didattica con accesso libero per le famiglie, un percorso creato ad hoc per i bambini, un kit didattico in omaggio da ritirare in biglietteria appositamente creato per la visita dei più piccoli.

All’interno delle Scuderie ci sarà un’opera per i giovani visitatori, che potranno vivere un’esperienza immersiva a loro dedicata.

La mostra sarà visitabile dal martedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18, sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 20.

Il biglietto d’ingresso intero costerà 12 euro, ridotto 10 euro e per le scuole 5 euro, il tutto con l’audioguida inclusa.

Maggiori info si possono avere sul sito http://www.scuderiepavia.com/, telefonando al numero  0236638600, oppure scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.