• Eventi
  • Alla scoperta del mondo delle mondine nel Vercellese

Alla scoperta del mondo delle mondine nel Vercellese

mondine museo 1Sullo sfondo delle risaie vercellesi, domenica 28 gennaio l’associazione Desertis Locis proporrà un viaggio alla scoperta di luoghi storici oggi mutati a causa del progresso.

La prima tappa sarà il Museo delle Mondine, uno scrigno di ricordi del tempo passato realizzato nella Cascina Colombara di Livorno Ferraris, nella Bassa Vercellese.

Si potrà ripercorrere la vita delle mondine visitando gli spazi in cui vivevano e camminare in un luogo-simbolo della storia del riso, dove tutto sembra essersi fermato a cent’anni fa, uno spaccato di vita che ha fatto la storia della Pianura Padana.

Nelle terre del Torrone della Colombara il riso fu coltivato dalla fine del Quattrocento, quando ebbe inizio la risicoltura nell’alta Italia, poi nel 1571 la chiesa della tenuta divenne la parrocchia, dando inizio al piccolo mondo di una cascina che si stava sviluppando, con la chiesa, il camposanto, l’osteria, e le abitazioni per i contadini.

La proprietà venne ceduta a varie famiglie di rami cadetti dei Savoia, futuri re d Italia, fino al 1868, anno in cui fu acquistata da una famiglia biellese, i Magnani.

Nel 1935 la tenuta fu comprata dalla famiglia Rondolino, che nel 2002 fece erigere il nuovo stabilimento per la lavorazione del riso.

Poi, per ricordare il passato della tenuta, negli ultimi anni è stato realizzato un piccolo museo della risaia, che ha rioccupato poco per volta i locali della cascina come i laboratori del fabbro, del falegname, del sellaio, della sarta, le abitazioni, la scuola e il dormitorio delle mondine.

Ogni cosa è dov’era una volta, senza essere restaurata, come i locali stessi, per preservare tutti i segni del tempo.

Inoltre presso il Torrone della Colombara è stata posta anche una particolare attenzione all’ambiente, con il ripopolamento di pipistrelli e di molte specie di libellule, con lo scopo di limitare il numero di zanzare nel modo più naturale.

Per gli appassionati, la Colombara dà anche la possibilità di visitare i cimiteri abbandonati della Colombara e di Castell’Apertole, situati a pochissima distanza l’uno dall’altro.

Il pranzo, previsto, nel B&B Il Passatempo di Vettignè, condurrà a una passeggiata nella storia dell’antico castello di Vettignè, edificato nel Medioevo, situato nell'omonima frazione di Santhià (VC) e dell’attività produttiva che le crebbe attorno, comprendendo anche le due chiese abbandonate presenti nella frazione e il piccolo cimitero dismesso. 

La quota comprenderà il viaggio in pullman con partenza da La Spezia, l’ingresso al Museo delle Mondine, il pranzo presso il Passatempo di Enrica, con un menù prestabilito che sarà comunicato una settimana prima dell’evento e la visita alla tenuta di Vettignè, alle chiese e al cimiterino abbandonato.

Il punto d’incontro e l’orario saranno verranno comunicati in privato ai partecipanti.

La quota di partecipazione, da pagare il giorno dell’evento in contanti, sarà per gli associati di 60 euro, per i non associati di 70 euro, mentre l’evento sarà annullato in caso di non raggiungimento del numero minimo di partecipanti.

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.