• Eventi
  • Note di Stelle 2017 a Cà del Monte

Note di Stelle 2017 a Cà del Monte

note stelle 2017 1Dal 10 al 14 agosto​, il Planetario e Osservatorio Astronomico di Cà del Monte ospiterà la terza edizione del festival Note di Stelle, organizzata in occasione dell’arrivo delle Lacrime di San Lorenzo​, lo sciame meteorico delle Perseidi.

Per l’occasione saranno proposti concerti originali e inediti e verranno trasmessi video documentari sui suoni dell'Universo, registrati dalle sonde spaziali, oltre a approfondimenti sul tema delle stelle cadenti.

Tutte le sere saranno messi a disposizione telescopi per l’osservazione del cielo, tra Saturno, nebulose planetarie, galassie, stelle e ammassi stellari sarà un’occasione per immergersi nelle bellezze del cielo estivo.

Il festival sarà inaugurato giovedì 10 agosto alle 21:30 dalla band Conal Doyle and The Problems.

Irlandese verace, autore, compositore, polistrumentista eclettico, naif, dopo una lunga esperienza in giro per l'Europa con i Day Jantus, Doyle ha trovato in quattro tortonesi, Isabella Dallera (back vocals), Fausto Villa (tastiere) Edoardo Stramesi (tromba, chitarra slide) e Roberto Bozzi (batteria) i compagni adatti a un nuovo percorso, senza distanziarsi dalle sue radici.

Le sue canzoni raccontano di tematiche importanti, come il rapporto fra l'uomo e l'ambiente e la religione, oppure essere solo dei semplici esercizi di stile, con testi nonsense e musiche da ballare.

Venerdì 11 alle 21:30 ci sarà un approfondimento, anticipato dalla proiezione del video Songs of the sky, Voices of the Earth​.

Il documentario racconta della Terra e del Sistema Solare, attraverso le voci dei corpi planetari che le sonde spaziali e i radiotelescopi hanno raccolto in questi ultimi anni di esplorazioni spaziali. Grazie anche alle splendide riprese della Terra dalla stazione orbitale ISS e alle immagini fotografiche del Telescopio Spaziale Hubble e della sonda Cassini, si potrà vivere un viaggio tra suoni e luoghi che raccontano dell'Universo e molto altro.

Sabato 12 alle 21:30 è previsto Musica e cosmologia: l’armonia del mondo​.

Durante la prima parte della serata il musicista, compositore e appassionato di astronomia e cosmologia Carlo Matti racconterà il lungo legame tra la musica e la cosmologia, mostrando le strette connessioni che si possono trovare tra due discipline così differenti.

Domenica 13 alle 21:30 ci sarà il concerto Moustapha Dembélé - Griot dal Mali​.

Moustapha Dembélé è un griot del Mali, cioè un cantante, musicista polistrumentista e artigiano che costruisce i suoi stessi strumenti musicali tradizionali, secondo gli antichi rituali.

Il concerto sarà uno spettacolo in cui la musica suggestiva della kora, si mescolerà alle narrazioni del griot e alla forte energia del legno del balafon e del ritmo delle percussioni.

Al griot africano si affiancheranno alcuni musicisti italiani, per dimostrare come la musica sia un linguaggio universale e un ponte tra culture.

Lunedì 14 alle 18.30 ​il festival finirà con il rinfresco musicale al tramonto Astronomia e musica al tramonto​.

In occasione dell’ultima giornata del Festival sarà presentata la prima raccolta di racconti Le Fiabolacce - Le stelle mi hanno detto… Racconti dall'Aldisù con musiche dell'Aldiquà di Alessio Zanovello.

Nel corso del pomeriggio saranno letti alcuni passaggi del libro dall’autore, accompagnati dalle musiche originali del compositore Carlo Matti.

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.