Forte maltempo in Lomellina

maltempo lomellina 1Oggi, a parte qualche eccezione, il sole ha di nuovo illuminato la Lomellina, asciugato le strade, le cantine, i negozi, le strade.

L’aria è fresca e piacevole, il vento ha spazzato via l’umidità e regalato a tutti un cielo azzurro.  Ma ieri….

Il pomeriggio di mercoledì 28 giugno ha visto questa parte della provincia di Pavia al centro di una forte ondata di maltempo, con Mede al centro del ciclone, a Mortara si è formata una tromba d'aria che però fortunatamente si è dissolta senza gravi conseguenze.

Il momento clou è stato tra le 13 e le 14, quando repentinamente il cielo si è oscurato su tutta la Lomellina, in quella zona che da Confienza-Robbio arriva a Mede-Lomello passando per Mortara, Sartirana e Candia.

Ha cominciato a piovere molto intensamente, come anche chicchi di grandine di notevoli dimensioni. Dopo una pausa di circa mezz’ora il fenomeno si è ripetuto.

A Mede i semafori e le telecamere del Comune  sono andati in blackout e i tombini non sono riusciti a smaltire e a far defluire una quantità d’acqua esagerata che in pochi minuti si è riversata sulle strade.

Il centralino dei vigili del fuoco ha avuto decine di chiamate, dall’Oratorio frequentatissimo per il Grest estivo, dai negozi, soprattutto quelli affacciati su Piazza della Repubblica e in via Vittorio Veneto, oltre che per decine di allagamenti in cortili e piani bassi.

Moltissime le auto danneggiate dalla grandine, ma la preoccupazione maggiore è stata quella degli agricoltori, per ora la stima dei danni è ancora impossibile.

Molta paura anche nella zona di Mortara e Robbio dove una tromba d'aria si è formata in pochi minuti, portando dietro di sé una copiosa e battente pioggia, fotografata da centinaia di persone con i cellulari, è diventata virale su Facebook.  Fortunatamente non ha provocato i danni temuti.

Sono stati segnalati anche problemi alla frazione Molino del Conte di Cassolnovo, dove i pompieri sono intervenuti per una pianta pericolante.

A Pavia e nei dintorni varie chiamate ai vigili del fuoco per i numerosi alberi caduti, mentre non si registrano interventi per allagamenti.

Presso l’ex statale 35 la caduta di un albero alle 16 ha visto numerose auto ferme sia sulla statale tra Pavia e Certosa che sull'alzaia del Naviglio.

C’è stato anche un secondo albero caduto anche tra Poggio Ferrato e Oramala, in Oltrepo, dove però i temporali sono stati meno intensi.

La strada Mede - Lomello è rimasta del tutto allagata per lungo tempo  dopo il violento rovescio di pioggia e grandine.

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.