• Eventi
  • Pavia Rally Quattro Regioni 2017
  • Eventi
  • Pavia Rally Quattro Regioni 2017

Pavia Rally Quattro Regioni 2017

rally quattro regioni 2017 1Quest’anno lo storico Rally pavese delle quattro Regioni, dal 5 all’8 luglio, sarà suddiviso in due gare distinte: il 4 Regioni Historic Classic, con circa 300 km di prove speciali e il quarto Regioni Storico, giunto alla quarta edizione le cui iscrizioni si completeranno nei primi giorni di luglio, mentre restano 24 prove speciali, ma cambia il percorso della Classic.

Mercoledì 5 luglio ci sarà la partenza da Pavia, con la prova nel circuito di Castelletto di Branduzzo, mentre giovedì 6 si correranno le prove di Golferenzo-Rio Molato e Pecorara-Cadelmonte, ripetute per tre volte, un giro in più del programma iniziale e alla fine ci sarà il raduno a Bobbio (PC).

Venerdì 7 ci sarà la prova di Cecima, la Varzi-Castellaro e la Varzi-Romagnese (Penice), anch’esse ripetute per tre volte con raduno finale a Bagnaria e sabato 8 le prove di Rocca Susella, Oramala e Pozzol Groppo.

Tra i partecipanti ci sarà Jean Claude Andruet, il pilota di Aubenas che torna al Rally 4 Regioni dove trionfò nel 1981 su Ferrari 308 GTB.

Degli oltre cinquanta iscritti al Rally Historic Classic arriverà il monegasco Jenot “Manu” Slo (Ford guida MK II), il principe qatariano Al Thani (Lancia Stratos), alla guida della prima delle quattro Stratos presenti, “Odeon” Noberasco (BMW M3), Matteo Musti (Porsche 911), Beniamino Lo Presti (Porsche 911), Enrico Melli (Porsche 911), Luisa Zumelli (Porsche 911), Maurizio Elia (Opel Ascona 400/Ford Escort), Claudio Covini (Lancia 037), “MGM” Grosso (Porsche 911), Antonio Contento (Opel Manta Gte) oltre al pavese “Tigo” Salviotti (A112 Abarth) e nella regolare Sport Classic, arriva anche Giorgio Schon.

Nella gara storica nazionale correranno il vincitore dell’edizione 2016 Riccardo Canzian (Opel Kadett Gte gr. 4) Isabella Bignardi (Opel Kadett Gte) la cui presenza è ormai un appuntamento irrinunciabile.

Ideato nel 1971 da un gruppo di fans dell’ACI Pavia, guidati da Benedetto Pelliccioni e da Siropietro Quaroni, il Rally 4 Regioni è diventato un appuntamento fisso per il panorama rallistico italiano e internazionale e nel 1976 fu una riserva per il campionato mondiale.

Il 4 Regioni, che nelle prime edizioni partiva da Pavia, ha poi trovato il suo punto di partenza nel parco di Rivanazzano e Salice Terme e si snoda per le strade di Lombardia, Piemonte, Liguria ed Emilia Romagna con un percorso mai inferiore al 1000 km.

Le prove speciali del 4 Regioni sono sempre state davvero spettacolari, come quelle di Rocca Susella, Oramala, Castellaro, Penice, Cerro, Pometo, Pradovera, dove le macchine sfrecciavano immerse in splendidi e colorati territori.

Oltre che per il Campionato Italiano Rally, dal 1975 il quattro Regioni è anche valido per il Campionato Europeo Conduttori con una serie d’iscritti da diverse nazioni europee.

Inoltre il Rally 4 Regioni ha visto sfidarsi sempre equipaggi di fama europea e italiana che hanno contribuito a rendere unica l’immagine di questo storico e leggendario rally.

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.