• Eventi
  • 90 anni di Mille Miglia
  • Eventi
  • 90 anni di Mille Miglia

90 anni di Mille Miglia

mille miglia 2017 1Tutto iniziò nel 1927 con i due piloti bresciani Nando Minoja e Giuseppe Morandi, che con la loro OM 665 Superba tagliarono il traguardo di Viale Venezia tra il tripudio della folla.

In quel giorno era nata la leggenda della Mille Miglia, con eroi come Nuvolari, Campari e Varzi, tutti piloti dell’Alfa Romeo, capace di vincere dieci edizioni nel decennio 1930-40.

Nuvolari fu il pilota che più di tutti legò il suo nome alla Freccia Rossa, fino al 1948, quando, ormai devastato anche a  causa della morte prematura dei figli, cedette alle lusinghe di Enzo Ferrari e decise di tornare alla corsa.

Nivola, come lo chiamavano, vide ben presto che la sua macchina lasciava pezzi in giro per mezza Italia, poi alla fine si spaccò anche una balestra e nei pressi di Reggio Emilia fu costretto a ritirarsi. Nel 2017 la Mille Miglia compie 90 anni, un anniversario eccezionale e per la 35esima edizione rievocativa, organizzata per il quinto anno da 1000 Miglia Srl, le richieste d’iscrizione sono state 695 ma solo 440 saranno le vetture accertate, provenienti da 41 paesi di tutto il mondo.

Da giovedì 18 a domenica 21 maggio verranno attraversati più di 200 comuni, 7 regioni italiane e la Repubblica di San Marino.

Tra le novità, ci saranno varie prove spettacolo che le vetture in gara disputeranno in alcune piazze storiche italiane e un aumento del numero di prove cronometrate, che salgono a 112, più 18 rilevamenti in 7 prove a media imposta.

Martedì 16 maggio si terrà il Trofeo Roberto Gaburri, gara di regolarità alla quale prenderanno parte un centinaio di vetture e dopo verifiche e punzonatura, che saranno tenute alla Fiera di Brescia e, di seguito in Piazza della Vittoria con partenza da Viale Venezia, si partirà alle 14:30 di giovedì 18 maggio.

Da Brescia, dopo i classici passaggi sul Lago di Garda, superata Verona, le vetture punteranno su Vicenza, per arrivare a Padova.

Il giorno dopo la seconda tappa porterà i concorrenti a Roma percorrendo l’Umbria tra Ferrara, Ravenna, San Marino, Urbino, Gubbio, Perugia e Terni, con l’arrivo previsto intorno alle 21:15, con la passerella in Via Veneto e il consueto tour notturno nel cuore dell’Urbe.

Sabato 20, il percorso resterà invariato fino alla Toscana, con il passaggio a Ronciglione, Viterbo, Radicofani e Siena, oltre  all’irrinunciabile spettacolo di Piazza del Campo.

Da qui la Mille Miglia arriverà a Montecatini Terme e Pistoia, valicando gli Appennini lungo il Passo dell’Abetone, per poi vedere la zona da Reggio Emilia a Modena e la terza tappa si concluderà a Parma, prima della volata finale di domenica 21 maggio fino a Brescia, passando per Cremona e Mantova.

Inoltre al Museo Mille Miglia di Brescia si celebreranno con un’esposizione le vetture che hanno fatto la storia della mitica corsa.

La mostra 90 Anni 1000 Miglia ideata da Automotive Masterpieces e dal Museo Mille Miglia con il patrocinio dell'Automobile Club di Brescia, sarà la prima esposizione di auto che presero parte alla Mille Miglia di velocità dal 1927 al 1957, e che continuano a gareggiare nella rievocazione storica. Le 30 vetture selezionate occuperanno le sale del Museo Mille Miglia dal 5 maggio al 7 gennaio 2018, per un racconto che alle auto esposte affiancherà totem touch screen, siti web dedicati, testimoniante fotografiche, video, e rassegne stampa.

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.