• Eventi
  • Pavia La signorina del celacanto
  • Eventi
  • Pavia La signorina del celacanto

Pavia La signorina del celacanto

celocanto pavia 1Per sabato 11 marzo dalle 9 alle 12 sarà aperto il prestigioso Museo di Storia Naturale dell'Università di Pavia, presso la sede di Piazza Botta 9.

La mattina di sabato sarà dedicata a uno dei reperti che dalle collezioni di via Guffanti è stato trasferito in Piazza Botta e adesso visibile negli spazi museali, cioè il celacanto, dal nome scientifico di Latimer chalumnae, che si trova in una vasca-acquario in cui fa bella mostra di sé.

Questi è un rarissimo esemplare di fossile vivente, un pesce detto anche latimeria dalla signorina Marjorie Courtnay-Latimer che alcuni decenni fa lo ritrovò nelle reti di una barca di pescatori nel Canale di Mozambico.

Era il 1938 e la scienziata, allora curatrice del Museo di Storia Naturale di East London in Sudafrica, fece una scoperta che fu considerata sensazionale, poiché il celacanto era allora considerato estinto da 80 milioni di anni.

Pescato a 70 metri di profondità, venne chiamato dai marinai grossa lucertola di mare a causa delle sue strane pinne che assomigliavano parecchio alle zampe delle lucertole, ma per Miss Latimer il colore blu di quello strano pesce era davvero il più bello che avesse mai visto, colore che però si scurì a poche ore dal ritrovamento.

Oggi sono rari gli esemplari del calecanto esposti nei musei di tutto il mondo e Pavia ne ha anche un altro, pescato anch'esso nel Canale di Mozambico nel 1963, di 114 centimetri di lunghezza, rimasto per alcuni anni nello yacht dell'Aga Khan IV, poi donato all’Università dal facoltoso principe.

Le pinne ventrali del celacanto sembrano piccoli piedi e sono un abbozzo di un arto vero e proprio una forma a metà tra la vita acquatica e la vita terrestre, culminata nello sviluppo dal pesce all'anfibio, al rettile e infine al mammifero.

Per essere trasferito alla nuova sede di Piazza Botta, dalla vasca-acquario del fossile sono stati tolti i 120 litri di formalina che, giunta a destinazione, è stata riutilizzata per immergervi il prezioso reperto.

Il celacanto pavese sarà il grande protagonista della visita guidata in programma alle 10.30.

L'ingresso al Museo è a pagamento ed è gratuito per gli under 18, studenti fino a 26 anni, over 65, la visita guidata è gratuita.

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.