• Cronaca
  • Rivanazzano Villa Maria in vendita

Rivanazzano Villa Maria in vendita

villa maria 1Villa Maria, la sontuosa dimora che, tra il VoghereseRivanazzano, ha avuto come inquilini eccellenti Benito Mussolini e il pittore Renato Guttuso, è ora in vendita.

Infatti, gli ultimi proprietari del complesso, che comprende ventisette stanze e un parco di quaranta mila metri quadrati, hanno preso la decisione di non viverci più, mettendola sul mercato al prezzo di 400 - 500 mila euro.

Già qualche tempo fa l’ex portiere dell’Inter, Walter Zenga, aveva cercato di comprare la villa per 5 miliardi di lire, ma tutto finì in un niente di fatto.

Ora purtroppo l’edificio è in pessime condizioni, tanto che servirebbero vari interventi per renderla abitabile.

Villa Maria è situata lungo la provinciale del Penice, dopo, poco prima di Rivanazzano, sulla destra, un viale alberato conduce in una grande proprietà divisa in due parti, Villa Maria a sinistra e Cascina Pizzone a destra.

La villa venne edificata alla fine dell’Ottocento, ma fu solo negli anni Trenta che il nuovo proprietario, il cavaliere del lavoro e sindaco di Rivanazzano Terme dal 1951 al 1959 Vincenzo Mezzacane, modificò profondamente l’edificio con una serie di caseggiati e rustici, rendendola un complesso tale da meritarsi, nel 1954 il premio come migliore media azienda agricola italiana.

Vincenzo Mezzacane era il titolare dell’impresa, esperta in costruzioni e che aveva la sua sede a Genova, Garbarino-Sciaccaluga-Mezzacane, che lavorò per il fascismo su varie opere, come il Palazzo di Giustizia di Milano, la stazione Termini e lo Stadio Olimpico di Roma.

Questo permise a Mezzacane, che visse per anni a Villa Maria, di diventare amico di Mussolini e di invitarlo in una delle ventisette camere della villa.

L’edificio, veramente sontuoso, è disposto su tre piani, con scale in marmo, in una sala è ancora presente un maestoso lampadario, costruito appositamente a Murano, che venne addirittura trasportato a Rivanazzano mediante elicottero. La villa è circondata da un ampio parco di circa quaranta mila metri quadrati, dove è anche presente un campo da tennis, una piscina con colonne in granito e una cappella privata dedicata alla Madonna.

Tra gli illustri ospiti di questa villa anche il pittore siciliano Renato Guttuso, amico del Mezzacane, che durante il suo soggiorno alla villa, realizzò alcuni quadri, visibili a Milano, con soggetto il castello di Nazzano, oltre a La mietitura e I lavori del contadino, che regalò ai dipendenti di Villa Maria.

Dopo la morte di Vincenzo, la villa fu venduta alla famiglia Denari che vi abitò per un po’ di tempo, prima di cederla al commercialista vogherese Carmine Venezia, morto nel 2011.  

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.