• Eventi
  • I vini di Luca, per non perdersi nel tempo dal Pavese
  • Eventi
  • I vini di Luca, per non perdersi nel tempo dal Pavese

I vini di Luca, per non perdersi nel tempo dal Pavese

luca tempo 1Brindare è una festa e brindare facendo del bene è amore, come dimostra l’iniziativa dell’Associazione Luca per non perdersi nel tempo, a favore della PaviAil e del reparto di ematologia del Policlinico San Matteo di Pavia per la lotta contro linfomi, mielomi e leucemie.

Luca Bassi era un giovane psicologo morto il 29 novembre 2011 a soli 32 anni nel reparto di ematologia del Policlinico San Matteo, dopo aver lottato contro un linfoma non Hodgkin.

Mamma Piera, papà Lorenzo, la fidanzata e gli amici hanno dato vita a un’associazione che sostiene la ricerca su linfomi, mielomi e leucemie attraverso PaviAil.

“Abbiamo compiuto grandi passi avanti con la ricerca” dice il presidente di PaviAil, il professor Paolo Bernasconi ”un tempo si faticava a trovare un donatore di midollo con compatibilità immunologica con il ricevente, ora invece sta dando grandi risultati il trapianto aploidentico, ovvero con donatori identici a metà, come i familiari del paziente. Oggi è anche possibile individuare e riprogrammare in laboratorio i cosiddetti linfociti T ingegnerizzati per dare la caccia ai linfociti B colpiti dalla leucemia linfatica cronica, possono portare alla remissione completa o parziale di questo tumore del sangue. Insomma, il nostro obiettivo è quello di migliorare la qualità di vita del paziente e lottare insieme. Tra medico e paziente, infatti, si crea un legame molto forte, il nostro compito è quello di aiutare a sostenere le fatiche fisiche ma anche materiali per i pazienti e i loro parenti”.

Durante il ricovero, Luca aveva capito di essersi “perso nel tempo”, in un luogo dove non si capisce se è mattina o sera, non interessa quale giorno sia, non si fanno progetti e non si hanno speranze.

Ma Luca non voleva vivere tutto questo “Occorre lottare minuto per minuto, devi guardare l’ora, fare progetti, voler vivere, fare programmi per il tuo futuro e questo devi farlo sia quando sei malato che quando stai bene. Il tempo deve essere la cosa più preziosa che hai, non va sprecato mai in nessun momento”.

Il suo più grande desiderio era di sostenere economicamente il reparto di Ematologia e regalare ai pazienti del reparto orologi con la scritta “Da Luca per non perdersi nel tempo”. 

Tutto questo ha portato all’iniziativa delle Cantine Torrevilla di Torrazza Coste e Codevilla di Pavia, che si sono impegnate per la distribuzione di due tipi di vino la cui etichetta riporta la frase Luca - Per non perdersi nel tempo.  

I risultati della raccolta si sono già visti, infatti i fondi raccolti nel 2014 hanno aiutato tre contratti di ricerca per personale biologo e biotecnologo e un soggiorno di specializzazione a New York.

Chi vuole sostenere quest’iniziativa potrà comprare dal 21 dicembre all’8 gennaio le bottiglie di vino Bonarda e Spumante di Luca - Per non perdersi nel tempo presso le Cantine Torrevilla. 

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.