• Eventi
  • Natale 2016 a Morimondo con il Mercatino Enogastronomico della Certosa
  • Eventi
  • Natale 2016 a Morimondo con il Mercatino Enogastronomico della Certosa

Natale 2016 a Morimondo con il Mercatino Enogastronomico della Certosa

natale morimondo 1Dal 27 novembre e fino al 18 dicembre, per quattro domeniche e anche per la Festa dell’Immacolata, il Mercatino Enogastronomico della Certosa di Pavia ritorna sulla Strada delle Abbazie in vista del Natale nella suggestiva cornice di Morimondo.

Situato alle porte di Milano e borgo slow del circuito Borghi più Belli d’Italia, Morimondo per l’occasione si accenderà delle luci e dei colori della festa più attesa e, proprio il 27 novembre alle 16,30, nella piazza dell’Abbazia sarà inaugurato l’Albero di Natale 2016.

E per i bambini dalle 14,30 alle 17 la piazza del Municipio diventerà il Villaggio del Bosco Antico/Il segreto del bosco bianco, un percorso fantastico per i più piccoli a cura del Gruppo Pane e Mate di Fallavecchia, dove potranno entrare in un piccolo bosco immaginario in cui la fantasia può germogliare tra pavimenti di foglie morbide, alberi innevati, odori e profumi, piccoli suoni per esprimere desideri, oltre ad ascoltare le più belle storie ispirate al Natale.

Poi il pubblico potrà entrare nel chiostro Cistercense per contemplare in tutta la sua gloria, il Mistero della Natività con un suggestivo Presepio a grandezza naturale.

La Corte dei Cistercensi e la piazza dell’Abbazia ospiteranno le bancarelle di hobbisti e produttori agricoli di eccellenze enogastronomiche DOP, DOC e IGP.

Come sempre il MEC-Mercatino Enogastronomico della Certosa presenterà l’eccellenza agroalimentare di Oltrepò, Lomellina, Pavese e Monferrato, con prodotti di altissima qualità, che sono un inno alla dieta mediterranea e adatti a comporre golosissimi e colorati cesti di Natale sotto il segno della genuinità e della filiera corta.

Nella vetrina del MEC foodies e turisti enogastronomici hanno la possibilità di degustare e acquistare funghi, riso del Pavese, succhi di frutta e salse, confetture e composte, specialità casearie di latte vaccino e per chi tiene d’occhio il tasso di colesterolo, anche di pecora e capra del vicino Monferrato.

Non mancheranno il salame di Varzi DOP, prodotto con l’utilizzo del filetto che è la parte più pregiata del maiale, e quello d’oca di Mortara IGP, pregiata produzione lomellina, che è protagonista tra i banchi del MEC con i prosciutti e il paté di fegato d’oca da accompagnare a pane di farro e integrale, Senatore Cappelli, grano saraceno e riso in purezza.

Ci saranno anche vini, distillati, grappe, digestivi, liquori e creme per torte e gelati, per gli amanti del dolce le caratteristiche e pluripremiate offelle di Parona, oltre all’olio dalla Liguria.

Tutto questo sarà un’occasione per foodies ed enogastronauti, ma anche i turisti della domenica, per scoprire un borgo magico dove arte e cultura s’incontrano, oltre a lasciarsi andare alla meraviglia di trovarsi in un luogo bellissimo, carico di storia e spiritualità come l’abbazia di Morimondo, gioiello dell’architettura romanica lombarda, nata dal lavoro dei monaci di Bernardo di Chiaravalle nel Medioevo e oggi tesoro di una storia millenaria, che l’ha vista contesa tra i nobili del Pavese e del Milanese.  

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.