• Eventi
  • Cucina slovacca a Varzi
  • Eventi
  • Cucina slovacca a Varzi

Cucina slovacca a Varzi

cucina slovacca varzi 1Venerdì 18 novembre dalle 20.30 il castello Malaspina di Varzi ospiterà la cena di presentazione della regione degli Alti Tatra, territorio slovacco ricco di bellezze paesaggistiche, storia, cultura e tradizioni enogastronomiche, che si gemellerà con l’Oltrepò Pavese e i Colli Tortonesi.

In questa serata saranno presentate e servite ricette tipiche della tradizione gastronomica slovacca, preparate dallo chef Michael Thiry del ristorante All'Agnello della città di Kosice della Slovacchia orientale, accompagnate da birre artigianali e distillati.

Thiry, nella sua ricerca dei sapori, cerca lo spirito austro-ungherese, ceco, polacco misto ai sapori ucraini e riflessi della cucina ebraica, tutti aspetti che sono una parte integrante della storia della cucina tradizionale slovacca.

In Slovacchia ci sono molti ristoranti che offrono le specialità tipiche slovacche, ma anche la cucina ungherese, ceca e austriaca, che hanno influenzato la cucina originale slovacca.

Il piatto più caratteristico è il bryndzové halušky, oltre alle minestre di aglio, cipolla, patate, crauti, fagioli, lenticchie, funghi, di solito dense e sostanziose, al punto che spesso un tempo sostituivano il secondo piatto.

I piatti tipici slovacchi sono per la Slovacchia sud e ovest l’arrosto d'oca e d'anatra, mentre per tutto il territorio slovacco sono servite specialità di selvaggina, di maiale e piatti a base di pesce, soprattutto la trota, carpa, luccio.

cucina slovacca varzi 2Un tempo, nella cucina slovacca dominavano i piatti senza carne, spesso a  base di farina, come per esempio gli halusky (gnocchi) preparati dall'impasto di farina e patate, accompagnate con il formaggio di pecora (bryndza), coperto con pancetta, o con la combinazione con i crauti, o con la ricotta; e i pirohy, ravioli di solito ripieni con la ricotta o il formaggio di pecora (bryndza) in versione salata, mentre per quella dolce sono riempiti con marmellata, frutta cosparse con il papavero o con le noci tritate.

L'eccellente gusto e aroma delle specialità slovacche sono ben accompagnati con vini di ottima qualità, provenienti dalla zona di Bratislava (Rheinriesling, Welschriesling, Gruner Veltliner, Traminer, Silvaner e Muller-Thurgau) e della Slovacchia orientale (il tokai), oltre a una vasta offerta di birre slovacche (Zlaty bazant, Kelt, Topvar). 

I tipici aperitivi slovacchi sono la slivovica (slivovitz), borovicka (grappa di ginepro), demanovka (aperitivo a base di erbe).

Per la cena di Varzi lo chef metterà in tavola il Bryndza, la zuppa tipica di crauti in brodo di agnello con prugne secche e salsicce di agnello o la sella di cervo affumicato su aghi di pino dei Tatra in salsa di malto d'orzo, tortelloni farciti con ricotta e funghi di bosco e pagnottina alle prugne cotte in liquore di miele, imbevuta nel brandy.

Nel corso dell'evento verranno raccontate la storia e le tradizioni dei territori degli Alti Tatra, le montagne più alte, oltre i 2500 metri di quota, e uniche a carattere alpino, della catena dei Carpazi, e sarà presentato il Campionato Europeo di Mountain Bike che si terrà il prossimo agosto.

Il costo della cena sarà di 39 euro a persona, bevande incluse, per le prenotazioni si dovrà telefonare al numero 3469588786 oppure scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.