Mortara Che bellezza!

zorzoli 1A Mortara, nel cuore della Lomellina, la mostra multimediale Che Bellezza! all’Auditorium Città di Mortara da martedì 1 a domenica 20 novembre, è un omaggio alla figura di don Giovanni Zorzoli, un uomo che ancora oggi vive nel ricordo di tanti cittadini della città lomellina e che ha lasciato un patrimonio artistico unico in Italia.

Scomparso nel 2015, don Giovanni Zorzoli fu uno dei più prolifici e originali autori di caricature di musicisti e letterati del Novecento lomellino, sempre con una sottile ironia e dalla conoscenza profonda della personalità e della vita dei soggetti che caricaturava, di cui conosceva l'anima grazie anche al suo lavoro come grande esorcista, oltre a particolari colloqui e rivelazioni private che avrebbe avuto con i più grandi musicisti del passato.

Artista completo, Zorzoli usava varie tecniche, dipingendo anche su supporti insoliti e utilizzando per dipingere persino il sigaro, residui di caffè o di cappuccino e minerali.

Appassionato di natura, in cui vedeva la Bellezza di Dio, collezionava erbari, meteoriti, minerali, sabbie, ma era anche un eccellente attore comico.

La mostra è un ricordo del pensiero di don Giovanni Zorzoli, come artista, sacerdote, uomo di cultura, scout, mistico e esorcista.

Il visitatore che arriva all'esposizione si trova di fronte all’Auditorium di Mortara, trasformato, oscurato e rimodellato attraverso la luce.

zorzoli 2La platea è completamente liberata delle poltrone di sala, e al centro è posizionata una scrivania, quella di don Giovanni, cosparsa di oggetti a lui cari e leggermente illuminata.

Al centro della scrivania c’è un libro con pagine bianche su cui appaiono testi dalla perfetta calligrafia e immagini e caricature.

Davanti alla scrivania si trova una sedia vuota, e intorno un vuoto che è occupato dalla proiezione di parole, segni, giochi di luce che popolano il pavimento di pensieri e visioni.

E, come a formare un cerchio, vi sono teche illuminate contenenti gli oggetti collezionati da don Giovanni Zorzoli per gli altri.

Sulla parte più esterna, su una parete circolare trasparente, ci sono le proiezioni di altri testi, colori e immagini che convergono verso il palcoscenico, cuore dell’installazione multimediale, come una realtà olografica dell’anima artistica, musicale, culturale e religiosa di don Giovanni Zorzoli, mentre da vari punti della sala dell’Auditorium si sentono fonti sonore musicali, vocali.

Ma c’è anche il tributo dei cittadini di Mortara e dei visitatori al loro padre spirituale, infatti nell’auditorium è installata una MemoryBox, un ambiente munito di telecamera e microfono dove tutti possono lasciare un messaggio vocale o video in onore di don Giovanni, che sarà parte dell’installazione multimediale stessa durante i giorni dell’esposizione.

La mostra sarà visitabile da lunedì a venerdì dalle 16 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 20.

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.