• Eventi
  • Rivanazzano Terme Aperitivo con le pesche
  • Eventi
  • Rivanazzano Terme Aperitivo con le pesche

Rivanazzano Terme Aperitivo con le pesche

aperitivo pesche 1Per chiudere in bellezza, nella serata di sabato 16 luglio, gli aperitivi con vista primaverili – estivi 2016, l’associazione pavese Calyx propone un appuntamento dedicato alla pesca di Volpedo, prodotto d’eccellenza delle terre famose anche per aver dato i natali al noto pittore Giuseppe Pellizza.

La coltivazione della pesca di Volpedo iniziò verso il 1920 a Volpeglino, un piccolo comune del territorio, grazie alle idee del Cavalier Guidobono, che la lanciò come alternativa alla viticoltura quando, alla fine della prima guerra mondiale, la fillossera aveva raso al suolo quasi tutte le vigne locali.

Tra il 1925 e il 1930 venne introdotta la coltura del pesco nelle varietà Waddel o Guidobono, Hale, Elberta e Amsden, che in poco tempo si estese anche nei paesi vicini, anche grazie al fatto che il Podestà di Volpedo, accortosi che la pianura ghiaiosa era poco adatta per la coltivazione di grano ed erba, in quel momento era alla ricerca di una pianta appropriata alle caratteristiche del territorio. 

Ma fu Carlo Baravalle, avvocato di Torino e grande amante della fotografia, a interessarsi alla commercializzazione della pesca, tanto che nel 1936 propose la nascita di un mercato, controllato con un apposito regolamento.

Contemporaneamente a Volpedo venne fondata l’Associazione Frutticoltori, che aveva funzioni promozionali e formative per gli agricoltori nel contesto del mercato dedicato alla commercializzazione delle pesche.

Nel 1971 venne approvato un unico mercato della frutta a Volpedo, tra cui la pesca di Volpedo, che unì il comune di Monleale con quello di Volpedo.

La pesca nel 1999 venne inserita nei prodotti agroalimentari tradizionali, grazie al suo sapore delicato e particolare e al suo essere un prodotto tradizionale e radicato nel territorio, che valorizza la variegata produzione ortofrutticola locale.

Il programma di sabato vedrà il ritrovo alle 18.30 presso l’Agriturismo Chiericoni a Rivanazzano Terme, dove ci sarà una passeggiata didattica di circa un’ora, in cui una guida esperta del territorio porterà i partecipanti nelle meravigliose campagne che circondano l’agriturismo.

Saranno visitati i pescheti, dove vengono coltivare in modo tradizionale le pesche di Volpedo, oltre a varie specie di erbe e frutti selvatici commestibili della tradizione culinaria oltrepadana, oltre a spiegazioni su fauna, flora e particolarità paesaggistiche.

Dopo essere rientrati in agriturismo, sarà offerto un apericena all’aperto dedicato alla pesca di Volpedo, con i prodotti tipici della zona accompagnati da bevande alcoliche e no.

Per partecipare alla serata, che terminerà alle 22, gli organizzatori raccomandano a chi partecipa di avere calzature comode e un abbigliamento adatto a un’escursione campestre.

La quota individuale per la partecipazione sarà di 20 euro, mentre per prenotare, entro venerdì 15 luglio si dovrà telefonare al numero 349/5567762 o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.