• Eventi
  • Cà del Monte Alla scoperta del Guardamonte
  • Eventi
  • Cà del Monte Alla scoperta del Guardamonte

Cà del Monte Alla scoperta del Guardamonte

castelliere ca monte 1A pochi passi dall’Osservatorio Astronomico di Cà del Monte, nel cuore dell’Oltrepò Pavese, c’è un Castelliere, cioè un sito abitativo usato per migliaia di anni dalle molte popolazioni che hanno vissuto in quei luoghi.

Oggi questo sito è stato riscoperto dagli sforzi di un gruppo di archeologi dell’Università degli Studi di Milano, coordinati dal prof. Giorgio Baratti, che sarà il relatore di una conferenza su scavi e scoperte che si terrà venerdì 17 giugno alle 21.30 presso il Planetario e Osservatorio Astronomico Giacomotti.

La storia dell’insediamento umano al sito del Guardamonte fa parte di un percorso lungo quasi 5 mila anni, che verrà rievocato in un affascinante viaggio nel tempo che porterà, tramite immagini e racconti, a illustrare uno spaccato della vita in Appennino, dalla lavorazione della pietra verde fino ai terrazzamenti dei Liguri e alla sporadica presenza romana, oltre al lungo percorso quotidiano dei Celti che vissero sulle alture tra Valle Staffora e Valle Curone.

Sabato 18 giugno, sempre alle 21.30, lo stesso team di archeologi dell’Università di Milano che ha lavorato agli scavi del sito del Guardamonte condurrà il pubblico alla scoperta dell’area archeologica collocata a venti minuti di cammino dall’Osservatorio, dove verrà riaccesa la fornace, ricostruita secondo le traccia di una più antica rinvenuta durante gli scavi, usata in epoche passate per la cottura di vasi e non solo.

E l’incontro ... in una notte di mezza estate, ideato in collaborazione con l’Associazione culturale Il Castelliere, condurrà i visitatori in un viaggio nel passato alla scoperta dell’importanza del solstizio d’estate per i Celti, tra feste e celebrazioni rituali, con un’esperienza di particolare suggestione, arricchita da letture a tema e spunti teatrali.

Nella seconda parte di entrambe le serate si potrà ammirare la bellezza del cielo incontaminato dell’Oltrepò, imparare a riconoscere insieme agli esperti le costellazioni e osservare al telescopio alcuni tra i più affascinanti oggetti celesti visibili in estate, come i pianeti Marte​, Giove​ e Saturno​.

Nel pomeriggio di domenica 19, a partire dalle 16, la scoperta del Guardamonte continuerà con una passeggiata naturalistica lungo i sentieri della zona che, in questo periodo vedono fioriture di numerose specie di flora, oltre alla presenza degli archeologi dell’Associazione culturale Il Castelliere che intratterranno i partecipanti.

Alla fine, sotto la cupola del Planetario, si potranno scoprire, grazie a affascinanti e suggestive immagini e filmati, le particolarità del Sole, dalle macchie solari​, formazioni scure e fredde che appaiono sulla superficie solare e indicatori della sua attività, alle protuberanze​, getti di materia che s’innalzano per centinaia di migliaia di chilometri nello spazio, oltre all’osservazione del Sole ai telescopi.

Il biglietto d’ingresso venerdì e domenica costerà per gli adulti a partire da 13 anni compiuti 10 euro, ridotto per i bambini dai 6 ai 13 anni 6 ed è gratuito sotto i 6 anni, mentre sabato costerà 12 euro per gli adulti, ridotto per i bambini 6.

La prenotazione si può fare dal martedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30, telefonando al numero 327/7672984 - 327/2507821 oppure scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.