• Eventi
  • Oltrepò Pavese Tramonti di…Vini 2016
  • Eventi
  • Oltrepò Pavese Tramonti di…Vini 2016

Oltrepò Pavese Tramonti di…Vini 2016

tramonti vini 2016 1Per chi vuole un week end diverso, il 18 giugno tornerà l’iniziativa Tramonti Di…Vini, per un sabato sera davvero da ricordare in Oltrepò Pavese.

La manifestazione, arrivata alla settima edizione, vedrà una serie di passeggiate storico-naturalistiche su di un percorso panoramico che toccherà altrettante cantine storiche dove, a conclusione del viaggio, si terrà una degustazione di vini a tema accompagnata da una cena leggera a base di prodotti locali.

Il viaggio di sabato 18, dopo il ritrovo alle 18.30, si svolgerà lungo il crinale del castello di Pozzol Groppo, collocato esattamente al confine tra Piemonte e Lombardia, dove queste ultime toccano l’Emilia Romagna e la Liguria, formando dai tempi dei Celti un incrocio di grande traffico commerciale e di reciproca influenza tra culture regionali diverse, passando dai Malaspina fino all’arrivo di Napoleone e alla nascita del Regno d’Italia.

E quest’aspetto, oltre alle condizioni di clima mite e ventilato in presenza di terreno calcareo, l’hanno reso un luogo adattissimo alla coltivazione della vite tradizionalmente declinata sia nelle sue varietà pavesi sia in quelle delle colline alessandrine.

Uno di questi storici vigneti è I Carpini, azienda vitivinicola situata in un bel cascinale in pietra immerso nei vigneti ai piedi del pittoresco Castello di Pozzol Groppo, che ha fatto della tradizione vitivinicola di qualità, il punto di riferimento di una nuova e moderna interpretazione del vino ottenuto usando le varietà autoctone, adesso coltivate nel pieno rispetto dell’ecosistema locale.

Dopo il viaggio intorno ai vigneti dell’azienda e al Castello il patron de I Carpini, Paolo Ghislandi, guiderà i partecipanti in una curiosa degustazione in cantina, dove i vini saranno degustati nelle varie fasi di affinamento, addirittura prelevandoli direttamente dalle botti, con lo scopo di insegnare ai partecipanti a riconoscere e ad apprezzare gli effetti del tempo e del legno sulla bevanda che i Romani consideravano un dono degli dei.

La serata terminerà con una degustazione dei vini dell’Azienda legata a un rinfresco con i prodotti e specialità culinarie locali del Pavese nella suggestiva cornice del giardino della tenuta con una bella vista sui panorami della Valle Staffora.

La prenotazione, richiesta entro venerdì 17 giugno, si può fare telefonando al numero 349/5567762 oppure scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.