• Eventi
  • Pavia Pint of Science 2016
  • Eventi
  • Pavia Pint of Science 2016

Pavia Pint of Science 2016

pint of science 1Dal 23 al 25 maggio due pub del centro di Pavia, La Locanda del Brigantino e il Black Bull, saranno aperti per la manifestazione Pint of Science che si svolge contemporaneamente in 10 città italiane e 12 paesi al mondo.

Saranno tre giorni di scienza con scienziati di fama internazionale che cercheranno di rendere la materia interessante anche ai non addetti ai lavori.

Pint of Science è stato ideato dall’Associazione Culturale No-Profit Pint of Science Italia con il supporto di INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), 3D Quest (Quantum Integrated Optical Simulation, team di ricerca dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza), l’Istituto Pasteur Italia (Fondazione Cenci Bolognetti) ed Everis.

L’evento, nato nel Regno Unito nel 2012, si svolgerà in contemporanea a Milano, Genova, Trento, Siena, Roma Napoli, Palermo, Pisa, Pavia e Torino e in Regno Unito, Irlanda, Francia, Italia. Stati Uniti, Australia, Spagna, Germania, Brasile, Sud Africa, Austria e Canada.

Nel corso della tre giorni dell’evento, scienziati famosi a livello internazionale racconteranno, in modo comprensibile per tutti, temi scientifici tra i più attuali, dalle onde gravitazionali all’alimentazione, dalla robotica ai vaccini, dall’energia alternativaallo studio del cervello.

Tra gli ospiti d’eccezione, per l’edizione pavese, ci sarà Stefano Zanero, Professore Associato del Politecnico di Milano, noto per essere uno dei maggiori esperti di sicurezza informatica, che mercoledì 25  tratterà presso Black Bull Pub in Via del Liguri, a due passi dal centro storico di Pavia, la storia della sicurezza informatica e i suoi più recenti sviluppi.

Alla Locanda del Brigantino, in via Teodolinda 12, lunedì 23 l’argomento sarà il futuro dell’energia alternativa, saranno le batterie a dominare il mercato dei dispositivi portatili e dell’autotrazione o saranno le celle a combustibile a idrogeno, con direttrice del dibattito Eliana Quartarone, professoressa dell’Università di Pavia coordinatrice di due linee di ricerca presso l’ateneo pavese proprio su celle a combustibile e batterie al litio.

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.