Pavia Sense of Light

sense of light 1Dal 27 aprile al 26 maggio, presso il Museo della Tecnica Elettrica a Pavia, si terrà la mostra Sense of Light, dedicata alla Pollice, uno dei marchi più illustri della produzione illuminotecnica italiana e mondiale del XX secolo, ancora oggi in continua attività nei territori di Pavia e di Milano.

Le città di Pavia e di Certosa sono piene degli apparecchi d’illuminazione stradale Pollice installati nel corso del Novecento, ancora funzionanti e inseriti nell'arredo urbano di queste città come di molte altre in Italia e nel mondo.

Il Museo della Tecnica Elettrica di Paviaper la mostra accenderà l'insegna ideata in esclusiva da Marco Pollice, light designer di fama internazionale, vincitore di numerosi premi e riconoscimenti nel settore della luce, che ha lavorato con la direttrice Michela Magliacani e la società di consulenza PriceWaterhouseCoopers.

Marco Pollice sarà presente con le autorità cittadine di Pavia e Certosa di Pavia all'inaugurazionedella mostra e alla presentazione del catalogo pubblicato dal Museo della Tecnica Elettrica con il sostegno di PriceWaterhouseCoopers.

La famiglia Pollice comincia la sua storia nel 1908 e ha seguito di pari passo lo sviluppo economico e produttivo dell'Italia, dall'autarchia al Dopoguerra fino al Boom Economico degli anni Sessanta, con la rete autostradale italiana e l'Autostrada del Sole illuminate da apparecchi Pollice.

sense of light 2L'ingeniere Ugo Pollice ha lavorato ad apparecchi d’illuminazione adatti a ogni contesto, dal piccolo lume per scrivania alle armature stradali e con i figli Cesare e Marco ha illuminato strade, scuole, stadi e ospedali negli anni Settanta.

Negli anni Ottanta Cesare e i figli Marco, Alfredo e Gioia hanno innovato la progettazione illuminotecnica estendendola a settori nuovi come l'arte e la cromoterapia, con i progetti illuminotecnici per lo Stadio delle Alpi di Torino, il Duomo di Milano, il Cenacolo di Milano e Palazzo Grassi a Venezia.

Oggi Marco Pollice, sempre impegnato nella ricerca dell'innovazione della luce, ha avviato un importante discorso sulla relazione tra luce e saluteassieme a psicologi, medici, architetti, filosofi e artisti.

La mostraallestita al Museo della Tecnica Elettrica di Pavia proporrà 100 pezzi di cui 80 apparecchi d’illuminazione prodotti tra i due secoli acquistati in tutto il mondo da Marco Pollice per il futuro museo della sua impresa.

Tra questi anche una ricca collezione di lampade, di cui 35 prodotte fra il 1936 e il 1986 e 30 prodotte tra il secondo e terzo millennio, oltre a grandi apparecchi illuminantistradali, lampadari, piantane, specchi luminosi, cataloghi, immagini, fotografie e cimeli, la pubblicità Pollice del XX secolo e la tesi di Laurea in fisica conseguita all'Università di Pavia da Cesare Pollice.

La mostra sarà aperta nei giorni feriali dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 16, sabato 7 maggio dalle 15 alle 18. 

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.