Dal Pavese ai Laghi del Gorzente

  • Paola Montonati

laghi gorzente 1Domenica 10 aprile l’associazione pavese Via del Mare farà un viaggio in Liguria, nella zona del Parco delle Capanne di Marcarolo, da Prato del Gatto ai laghi Lungo e Bruno.

Dopo il ritrovo al parcheggio di fronte al casello autostradale di Gropello Cairoli alle 7.30, o al parcheggio di fronte al casello di Casei Gerola (vicino all’Hotel Primo), con partenza alle 8, ci si dirigerà in auto verso Prato del Gatto, dove inizierà l’escursione.

L’itinerario, lungo circa 11 km, condurrà i partecipanti al trekking alla scoperta dell’ecosistema del parco naturale Capanne di Marcarolo, con molti habitat presenti che hanno ricevuto grande attenzione dalla legislazione dell’Unione Europea, come i prati a ricca fioritura, le brughiere, i molinieti e specie di straordinario interesse fitogeografico, senza dimenticare le miniere d’oro ormai abbandonate.

Nella seconda guerra mondiale il parco fu teatro della strage della Benedicta, con l’esecuzione di 75 partigiani durante la Resistenza.

Il percorso si snoda in un’area boschiva caratterizzata da alberi di pino nero, acero, sorbo montano, nocciolo, castagno, cespugli di ginepro, ora più densa o più rada.

In alcune zone lungo il cammino ci sono radure che lasciano intravedere scorci splendidi di monti e valli della Liguria.

Arrivati al Giogo di Paravanico, ci sarà una sterrata che si segue in salita fino al Passo Prato Leoneper poi proseguire in discesa verso il Lago Lungo, il più grande fra i Laghi del Gorzente.

Costeggiato il lago, si arriverà alla Casa del Guardiano e si attraverserà un ponte, sotto la diga, collocato all’inizio del Lago Bruno.

Giunti sul versante opposto della vallata, lo si risalirà per ritornare a costeggiare il Lago Lungo e infine tornare a Prato del Gatto, ancora tra splendidi boschi e suggestive radure.

Per prendere parte all’escursione sarà necessario indossare abbigliamento da trekking primaverile, con giacca wind stop, e portare il pranzo al sacco e una borraccia, oltre ai bastoncini da trekking.

Per i soci AVM la partecipazione prevede un contributo minimo di 5 euro, per i non soci adulti un contributo minimo di 10 e per i non soci bimbi sotto i 10 anni un contributo minimo di 6.

La prenotazione si può fare scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonando al numero 388/1274264, entro sabato 9 aprile.

Pin it

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964