• Eventi
  • Belgioioso La Primavera in Castello
  • Eventi
  • Belgioioso La Primavera in Castello

Belgioioso La Primavera in Castello

primavera guttuso 1Dal 2 al 17 aprile, nel castello di Belgioioso, in provincia di Pavia, in una mostra-evento si potrà ammirare la Primavera di Renato Guttuso, l’ultimo grande capolavoro di un maestro dell’arte contemporanea italiana.

Grande 3,60 x 2 metri, l’olio su tela fa parte di un’importante collezione privata toscana e arriverà al castello di Belgioioso grazie all’intervento del patron-proprietario-direttore artistico Michele Bolzoni, con il patrocinio dell’Archivio Guttuso.

La storia della Primavera iniziò nel 1984, quando il grande pittore siciliano telefonò al suo amico Giuliano Allegri, emiliano che viveva da anni a Firenze e che, oltre ad insegnare tecniche incisorie all’Accademia degli Uffizi, nella sua galleria La Bezuga aveva esposto opere degli artisti più noti della scena artistica italiana e internazionale come lo stesso Guttuso.

Nel corso della telefonata, Guttuso chiese all’amico di vedere privatamente La Primavera di Sandro Botticelli, restaurata da poco e che stava per tornare alla Galleria degli Uffizi.

Una foto, che mostra Guttuso davanti al dipinto degli Uffizi, fa capire che lo scopo del maestro era quello di un confronto con un capolavoro del Rinascimento, allo scopo di rileggere il mondo del Botticelli secondo il suo stile, molto più realista ed emozionale.

I simboli e i miti evocati dal Botticelli nel quadro sono visti da Guttuso in modo non più filosofico e neo platonico, ma secondo una chiave del tutto laica e vitale, densa di passione umana e di vita vissuta.

La Primavera di Guttuso venne completata nel 1985, due anni prima della morte del maestro siciliano nella sua casa di Roma, colpito da un male incurabile.

A Belgioioso l’esposizione del quadro sarà resa molto più interessante dal fatto che verrà esposta anche una copia, di proporzione, uno a uno del capolavoro del Botticelli oggi visitabile alla Galleria degli Uffizi, allo scopo di fare un confronto tra le due Primavere d’artista.

Parte del ricavato della vendita dei biglietti dell’esposizione servirà ad aiutare l’associazione che si occupa di lotta alla leucemia Ail Pavia e Gli Amici di Teo, che aiuta le famiglie di adulti autistici.

Il biglietto, con anche una riproduzione dell’opera, sarà acquistabile in castello e al prezzo di 5 euro per l'intero e 3 ridotto.

La visita guidata per l'inaugurazione comprenderà un itinerario nel castello di Belgioioso, edificato dai Visconti, con la torre, gli affreschi trecenteschi e le eleganti sale del Settecento al prezzo di 10 euro.

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.