Mattoncinando a Casteggio

  • Paola Montonati

lego casteggio 1Tanti da piccoli hanno giocato almeno una volta con i LEGO, dalla versione più tradizionale alle successive versioni Duplo, Legoland o Technic, che dalla Danimarca hanno conquistato intere generazioni, tenendo fede al loro nome, ispirato alla locuzione in lingua danese leg godt, che in italiano significa gioca bene.

Ora chi ha amato e subito il fascino di questo fantastico gioco potrà prendere parte, dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19 del 19 e 20 marzo, a Mattoncinando in Museo, nella splendida cornice del settecentesco Palazzo Certosa Cantù di Casteggio, tra esposizioni di creazioni e diorami, eventi, giochi, concorsi e sorprese allo scopo di apprezzare tutta la magia dei colorati mattoncini.

L'evento, ideato da BrianzaLUG (Brianza Lego Users Group), vedrà tante attrazioni per bambini, ragazzi e perfino adulti e verranno esposte una selezione di riproduzioni in mattoncini LEGO di alcuni tra i più famosi modelli di auto, auto da corsa/Formula1, oltre ad un’intera squadra di mezzi progettati e realizzati con LEGO Technic dagli espositori, mentre un team di 4x4 Crawling, realmente funzionanti, si esibirà in arrampicate su impervie salite e scoscese discese.

Ci saranno anche tanti robot e mecha, sia opere di fantasia sia repliche in mattoncini dei meravigliosi robottoni dei cartoni animati più famosi, affiancati dalle splendide realizzazioni di PiemonteBricks, il gruppo che riunisce i migliori costruttori e i tanti appassionati del vicino Piemonte.

In una vasta sezione ci saranno i LEGO sui supereroi Marvel, con un occhio particolare al team degli Avengers, oltre a tante creazioni personali, diorama a tema e set LEGO ufficiali, e, infine, la sezione dedicata a Star Wars, camion e gru realizzati in mattoncini LEGO realmente funzionanti, tanti pirati, castelli e cavalieri, diorami ispirati dall’antico Egitto e molto altro ancora, con una sfilata di cosplayer, concorso di creatività, proiezioni e caccia al tesoro.

Pin it

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964