• Cronaca
  • Aumenta lo smog nelle grandi città
  • Cronaca
  • Aumenta lo smog nelle grandi città

Aumenta lo smog nelle grandi città

smog blocco 1E’ stata un fiasco totale l’iniziativa del blocco delle auto e delle targhe alterne, dal momento che a Roma e Milano è stato superato il limite delle polveri sottili.

A Roma 11 centraline di rilevamento su 13 hanno monitorato il superamento del livello consentito di polveri sottili e per la centralina di Milano Pascal il livello è salito da 57 microgrammi al metro cubo a 67, a Senato il livello è passato da 63 a 66 ed è rimasto stabile a 60 a Verziere.

Intanto a Milano oggi è il secondo giorno di tre senz'auto, a Roma saranno ferme le targhe pari e a Firenze non ci saranno macchine nella ztl fino al 31, mentre la pioggia che potrebbe togliere le città dalla morsa dello smog dovrebbe arrivare solo agli inizi di gennaio è proprio per questo il governo e l'Anci stanno lavorando a interventi di maggior impatto e coordinati, che saranno spiegati mercoledì, dopo l'incontro del ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti con presidenti di Regioni, sindaci di grandi città e capo della Protezione civile.

“Bisogna coordinare meglio gli interventi delle singole amministrazioni comunali, che comunque hanno fatto bene” dice Galletti.

Inoltre le Regioni chiederanno nuove risorse per rinnovare il parco degli autobus circolanti nelle città italiane, dice Stefano Bonaccini, presidente dell'Emilia-Romagna e della Conferenza delle Regioni “Servono interventi a lunga scadenza, ma spero che già mercoledì possano arrivare risorse aggiuntive per i territori.Credo però sia necessario anche un patto con i cittadini per comportamenti sempre più virtuosi, nell'uso dei mezzi privati e del riscaldamento domestico”.

Ma il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia non è d’accordo sulle targhe alterne e le soluzioni di emergenza “Non possiamo fare la danza della pioggia, ma bisogna attivarsi con gli strumenti della programmazione”.

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.