• Cronaca
  • Pavia alla staffetta per la strage di Bologna
  • Cronaca
  • Pavia alla staffetta per la strage di Bologna

Pavia alla staffetta per la strage di Bologna

strage bologna 1Come ogni anno, da quel 2 agosto 1980, a Pavia torna l’appuntamento con la Staffetta podistica Pavia-Milano-Bologna, con lo scopo di non dimenticare la strage alla stazione di Bologna.

Noto per essere stato il più grave episodio della strategia della tensione, l’attentato avvenne alle 10.25 di sabato 2 agosto 1980, quando una bomba scoppiò nella sala d’aspetto della stazione di Bologna causando 85 vittime e 200 feriti.

Immediatamente le indagini si diressero su una pista legata a gruppi neofascisti, ma fu solo nel 1995, dopo un lungo e complesso processo e molti depistaggi, che videro coinvolti Licio Gelli, Pietro Musumeci, Giuseppe Belmonte e Francesco Pazienza, ci fu la condanna di Giuseppe Valerio Fioravanti e Francesca Mambro “come appartenenti alla banda armata che ha organizzato e realizzato l'attentato di Bologna” oltre ad aver “fatto parte del gruppo che sicuramente quell’atto aveva organizzato” e nel 2007 venne condannato anche Luigi Ciavardini, che nel 1980 era minorenne.

Davanti al municipio di Pavia mercoledì 29 luglio c’erano sedici atleti, coordinati dall’Uisp provinciale pronta a correre per quaranta chilometri fino a Piazza Fontana a Milano, per ricordare la strage che, il 12 dicembre del 1969, diede il via agli anni di piombo.

Il gruppo, dopo il segnale di partenza dato dal sindaco Massimo Depaoli con un messaggio per i famigliari delle vittime di Bologna, è partito alle 10.25, ora della strage.

Alle 15 i podisti pavesi sono arrivati a destinazione, dopo aver fatto una breve sosta a Lacchiarella e hanno ricevuto dal sindaco Alessandra Violi un messaggio di solidarietà dell’amministrazione comunale, mentre in piazza Fontana gli staffettisti hanno partecipato alla commemorazione in ricordo della strage alla sede milanese della Banca dell’Agricoltura, per poi partire per Bologna e partecipare alle manifestazioni in ricordo della strage del 2 agosto. 

Gli staffettisti pavesi che hanno partecipato alla staffetta per l’Atletica Pavese sono Gianni Tempesta, Annamaria Vaghi, Simona Viola, Maurizio Scorbati e Ambrogio Pagani, per l’Avis Pv Gianna De Micheli, Lorena Milanesi, Ermano Frassi ed Enzo Capuzzo, per la TDS Michele Monterisi, Lucrezia Casarini, Paolo Negri, Monica Lardera, per lo Scalo Giada Manto, di soli dieci anni e per l’Iriense Voghera Mario Vencia.

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.