• Eventi
  • Viaggio tra i Castelli del Pavese
  • Eventi
  • Viaggio tra i Castelli del Pavese

Viaggio tra i Castelli del Pavese

castelli expo 1Quattro Comuni pavesi hanno deciso di collaborare nel progetto Tra Castelli Viscontei e Musei, che con i finanziamenti del bando per la valorizzazione del patrimonio culturale di Expo 2015, vedrà un percorso ideale tra castelli viscontei e mostre, in un itinerario multimediale per cittadini, turisti e scolaresche, attraverso la storia della signoria dei Visconti e degli Sforza.

A capo di tutto c’è Belgioioso con il suo castello, mentre i suoi partner sono i Comuni di Stradella, Montecalvo Versiggia e Zavattarello, con una serie di enti che supportano la valorizzazione del territorio e l'attrazione del turismo, Ente Fiere Castelli di Belgioioso e Sartirana, Provincia di Pavia, Itinerari turistici della Provincia di Pavia, Sistema Turistico Po di Lombardia, Associazione Amici del Castello di Belgioioso e Università di Pavia.

Il viaggio, che è stato inaugurato il 22 luglio con i sindaci dei quattro Comuni e gli amministratori degli enti coinvolti, parte dal Castello di Belgioioso.

Questo che venne eretto verso la metà del XIV secolo da Galeazzo II presso un’estesa proprietà dei Visconti, con il nuovo Centro multimediale sui Visconti, in cui una serie d’installazioni di pannelli interattivi e riproduzioni virtuali permette ai visitatori di apprendere la storia dei Visconti tra duchi e duchesse, oltre a un nuovo front office per l’accoglienza dei turisti.

La seconda tappa è Stradella, con l’imponente sistema di fortificazione costruito dai Visconti e con i Musei della Fisarmonica e il Naturalistico che è stato valorizzato con didascalie bilingui, una serie di nuovi impianti anti-intrusione, e la traduzione in inglese dei siti Internet.

Subito dopo si arriva a Montecalvo Versiggia, nota per la coltivazione della vite e l’impulso agricolo che i Visconti diedero al territorio, come ricorda il Museo del Cavatappi, dotato di una cartellonistica specifica, una guida cartacea sulla storia del territorio e della traduzione in inglese del contenuto delle tre audio-guide presenti in museo e dei due filmati didascalici.

Alla fine si arriva a Zavattarello, dove il castello Dal Verme ospita il museo di arte contemporanea Giuseppe e Titina Dal Verme, con rinnovati pannelli e una nuova illuminazione per il museo, oltre alla traduzione in inglese del sito Internet del Castello e a un punto ristoro presso le ex scuderie per i turisti.

Per maggiori info si può telefonare al numero 0382 – 970525.

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.