• Cronaca
  • Danneggiato il monumento della Torre Civica di Pavia
  • Cronaca
  • Danneggiato il monumento della Torre Civica di Pavia

Danneggiato il monumento della Torre Civica di Pavia

monumento distrutto 1Sabato notte, nel centro storico di Pavia, una pesante pietra ha infranto la vetrata monumento che ricorda le quattro vittime della caduta della Torre Civica, uno dei simboli della città lombarda, avvenuta il 17 marzo del 1989.

Anche se l’episodio è stato registrato dalle telecamere presenti sul posto, i responsabili del gesto non sono ancora stati individuati, ma molti sperano che si faccia giustizia al più presto.

Il sindaco di Pavia, Massimo Depaoli, ha etichettato l’episodio come uno sfregio alla memoria di una tragedia che ha cambiato per sempre il volto della piazza di Pavia, lasciando solo le macerie della torre accanto al Duomo.

Noto come il monumento di acqua e luce, la vasca era stata inaugurata nel marzo del 2014, per ricordare le vittime della tragedia, con una vasca che grazie a vari giochi di luce riproducevano l’immagine della Torre Civica com’era un tempo.

Inoltre era stata ripulita la zona vicina ed era stata collocata una nuova cancellata vicino ai resti della torre, allo scopo di proteggerli.

Ma poco tempo dopo il luogo era diventato il bersaglio dei molti vandali che usano per le loro imprese Piazza Duomo, con lanci di sassi piccoli e medie dimensioni sui ruderi della torre.

Adesso però si è davvero andati oltre con il lancio di sabato notte, provocando un danno di settemila euro, che il Comune dovrà riparare verso la fine del mese.

Molti, tra cui il creatore del progetto Angelo Del Vecchio e l’assessore alla sicurezza di Pavia Giuliano Ruffinazzi, sono preoccupati da questa nuova ondata di vandalismi, considerato il fatto che ogni anno il comune deve usare 60mila euro per riparare i danni commessi in città da varie bande giovanili. 

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.