• Home
  • Eventi
  • Pavia: Storie e leggende di San Michele Maggiore

Pavia: Storie e leggende di San Michele Maggiore

  • Paola Montonati

visite san michele 1In questo weekend, ci saranno due interessanti iniziative per chi ama viaggiare nella storia di Pavia.

La prima sarà sabato 27 giugno dalle 21 di sera, quando l’assocazione Il Bel San Michele, con la collaborazione della cooperativa Progetti, proporrà un viaggio serale tra la storia e le leggende del quartiere dei re, il quadrante di San Michele.

Si potranno vedere e ascoltare le curiosità di via Severino Capsoni e della casa in cui abitava lo storico pavese, la Via Scarpa dedicata al celebre medico fino ad arrivare in Via Alboino.

Inoltre ci saranno varie annotazioni sulle peculiarità di Corso Garibaldi, sull'antica porta di San Giovanni e sull'arrivo del primo re longobardo a Pavia, passare per Via Porta, dove c’era la dimora regia e ancora oggi con alcune le torri medievali, e vicolo San Colombano, dove erano presenti chiese dedicate al santo.

Il secondo appuntamento, previsto per domenica 28 giugno, dalle 17 del pomeriggio, fa parte del circuito Certos@ in bici, e sarà il percorso in bicicletta “Torre del Mangano: la Certosa storica”, con la guida di una storica dell'arte della cooperativa Progetti di Pavia.

Nel corso della gita si potranno vedere i monumenti storici di Certosa, come la Porta di Torre del Mangano, aperta nel muro di cinta del parco visconteo, che durò fino alla fine del Settecento.

Inoltre saranno raccontate le vicende della chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo, oltre a poter visitare l’interno, del toponimo Cascine Calderari, che appare nel comparto delle strade degli Statuta Stratrum con il nome di Cassina de Caldraris nel 1452.

Verrà narrata la storia di Samperone o Sancto Perrono trovata nei documenti di Inter papiam et Mediolanum del 1181 e in quelli che raccontano di Torriano, per poi essere indicata come parte della Campagna Soprana nella Relatione di tutte le terre dello Stato di Milano di Ambrogio Opizzone del 1644. 

Pin it

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964