Pavia: UpPavia 2015

up pavia 1Come ogni anno, dal 24 al 28 giugno nel fossato del Castello Visconteo torna il festival autogestito UpPavia con la sua dodicesima edizione.

Promosso dall’associazione PaviainserieA, lo scopo del festival è quello di sostenere progetti solidali e interventi rivolti al sociale, la Torrefazione Autogestita Malatesta e il progetto Web Radio Partecipata, ideato da PaviainserieA in collaborazione con il Centro Educazione Media e Centro Servizi Volontariato di Pavia e il patrocinio del Comune di Pavia.

Nel corso della manifestazione sarà dato largo spazio alle associazioni che operano sul territorio, con presentazioni, incontrie dibattiti, senza dimenticare il ricco programma musicale.

Il tutto inizierà alle 22.30 di mercoledì 24 giugno, con la presentazione del progetto Le Audioricette di Cielo Terra Musica, in cui sette detenuti del Carcere di Voghera racconteranno la loro vita miscelandola con ricette gastronomiche, accompagnati dalle musiche dei Domo Emigrantes.

Alle 17.30 di giovedì ci sarà un laboratorio per imparare a raccontare con le mani o per meglio dire con i calzini, mentre Stefania Grossi del Teatro delle Chimere lancerà un mini stage di teatro per i bambini.

Venerdì alle 18 è in programma un confronto sul futuro dell’Arsenale di Pavia e sulla progettazione partecipata a cura dell’assocazione Arsenale Creativo, da anni impegnata nella tutela dell’area dell’Arsenale, dismessa da anni, mentre alle 22.45 avrà luogo la presentazione del Progetto Web Radio Partecipata, ideato da Centro Educazione Media e Centro Servizi Volontariato.

Alle 17 di sabato ci sarà la presentazione animata del libro Cora e L’Isola dei Pirati, con le attrici di In Scena Veritas, mentre alle 18 quella del libro a fumetti Come il Colore della Terra, sul sogno zapatista nel Chiapas messicano, dove vivevano i Maya.

Il festival finirà domenica, con la parata di giocolieri per le strade del centro storico con in testa i trampolieri e giocolieri di Giocolarte e la musica dei Ritmo Urbano, il laboratorio di percussioni industriali realizzato nel contesto di Qualcosa di Nuovo sul Fronte Occidentale, un progetto d’intervento sociale che ha lo scopo di rafforzare i legami nel quartiere Pavia Ovest.

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.