Pavia a Expo 2015

expo pavia 1A Expo 2015, che comincerà venerdì 1 maggio a Milano, arriveranno il vino e il riso del Pavese, sotto il tema di “Nutrire il pianeta, energia per la vita” che cercherà di trovare una nuova strada per l’alimentazione nel mondo di oggi.

Ma quali saranno gli stand dove, nel parco tematico di Rho Fiera, saranno presenti i rappresentanti della provincia di Pavia?

Ovviamente in primo piano ci sarà l’Ente Nazionale Risi, che si potrà trovare presso lo stand di Federalimentare Cibus & Italia, con altre 51 aziende risiere, dalla Curti di Valle Lomellina alla riseria Cusaro di Pavia, passando per La Gallinella di Velezzo Lomellina e Ferraris Luigi di Mortara.

Naturalmente nel padiglione ci saranno anche la Camera di Commercio di Pavia e la Provincia di Pavia, che saranno affiancate dalle provincie lombarde e piemontesi dove il riso è asse portante dell’economia locale.

“Lo spirito con cui abbiamo deciso di partecipare a Expo” dice Paolo Carrà, commissario straordinario dell’Ente Nazionale Risi “è, da un lato, quello di far conoscere a un pubblico internazionale i valori di salubrità e versatilità del nostro riso e del piatto tipico, il risotto, e le bellezze dei territori risicoli italiani; dall’altro, spingere le aziende trasformatrici a internazionalizzarsi e a scoprire nuovi mercati”.

Presso lo stand ci sarà anche una rappresentanza di Riso Scotti, sponsor ufficiale del cluster del riso, con il piatto speciale zafferano e riso alla milanese D’O, ideato con uno speciale riso Carnaroli invecchiato da Davide Oldani, lo chef ambasciatore di Expo 2015. 

“Andiamo oltre la tradizione perché crediamo nella tradizione” spiega Valentina Scotti, responsabile del Marketing internazionale e parte della sesta generazione di risieri assieme al padre Dario “Solo dalla conoscenza delle varietà e delle performance dei nostri risi migliori poteva nascere una simile rivoluzione. Mancava l’estro creativo di un grande chef per trasformarla in una ricetta unica, conosciuta e apprezzata in tutto il mondo, con quelle note d’innovazione che la ristorazione moderna chiede per poter dialogare con gusti e palati di culture e paesi differenti”.

expo pavia 2Ma anche la Camera di Commercio di Pavia ha le sue sfide e novità da proporre per Expo “Saremo nel padiglione Cibus & Italia” racconta Patrizia Achille, responsabile del servizio Promozione dell’economia locale“collocato di fronte all’ingresso Est di Expo, di fronte al parco della BioDiversità: si tratta di una grande struttura che si sviluppa su due piani espositivi più una terrazza per incontri”.

Infatti, sponsorizzati dall’Expo, ci saranno sei eventi – cene presso la terrazza del padiglione, che inizieranno alla fine di maggio, con l’Ente Risi, mentre la Provincia di Pavia avrà la sua serata il 12 giugno, mentre il 12 maggio e dal 6 al 22 giugno presso cascina Triulza saranno proposti i vari prodotti del Paniere Pavese.

Al padiglione A taste of Italy, invece, arriverà il Distretto del Vino di qualità dell’Oltrepò Pavese, con il presidente Fabiano Giorgi e tre wine dispenser, con 24 postazioni, oltre ad un supporto da parte del Consorzio Tutela e una presenza istituzionale al Padiglione Italia.

“Lo spazio potrà essere utilizzato gratuitamente per una singola giornata dalle imprese che ne faranno richiesta” dice il direttore Bottiroli, mentre presso la Lake Arena ogni settimana verrà ceduta alle aziende interessate una postazione con tablet. 

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.