• Cucina
  • Cucinare con amore e un pizzico di fantasia
  • Cucina
  • Cucinare con amore e un pizzico di fantasia

Cucinare con amore e un pizzico di fantasia

cucina amore 1San Valentino può essere anche l’occasione di cucinare qualcosa insieme, qualcosa di diverso, di buono, di genuino, e magari ridere insieme …..delle eventuali disavventure culinarie.

Cime di luppolo

200 grammi di luppolo mondato e lavato – due acciughe sotto sale – due cucchiai di aceto – un cucchiaio di prezzemolo tritato – quattro cucchiai di olio d’oliva – sale.

Dopo aver lasciato a cuocere per circa una decina di minuti il luppolo, in una pentola piena d’acqua salata, in una ciotola unite alle acciughe l’aceto e mescolate il tutto fino a quando non sarà ben sciolto, poi aggiungetevi l’olio con il prezzemolo.

Lasciate riposare su un telo il luppolo, poi disponetelo ancora ben caldo su un piatto da portata, decoratelo con la salsina e servite subito.

Lumache alla varzese

Tre dozzine di lumache opercolate – uno spicchio di aglio vestito – 40 grammi di burro – 40 grammi di cipolla mondata, lavata e tritata – un cucchiaio di concentrato di pomodoro – un cucchiaio di olio di oliva – un cucchiaio di prezzemolo tritato – un cucchiaio di farina gialla fine – aceto – sale . pepe.

Tagliate e tritate tutte le parti terminali delle lumache, poi lasciate stufare in un tegame la cipolla con olio e burro.

Unite al composto il trito, le lumache, il concentrato di pomodoro, l’aglio e un bicchiere d’acqua, poi salate e mescolate bene, lasciandolo cuocere per circa due ore a fuoco dolce.

Aggiungete alle lumache il sale, togliete l’aglio, poi spolverate il tutto con la farina gialla e lasciatelo cuocere per una decina di minuti.

Levate le lumache dal fuoco, unitevi il prezzemolo con il pepe, poi servite.

Mele ripiene

Quattro mele renette – un bicchiere e mezzo di vino bianco – quattro pezzi di scorza candita di cedro – un cucchiaio di zucchero – 50 grammi di uvetta sultanina – 10 grammi di burro.

Riscaldate il forno a 180 gradi, poi sciacquate l’uvetta sotto l’acqua corrente e lasciatela a riposare in una ciotola con parte del vino.

Lavate e togliete il torsolo alle mele, poi intagliate nella scorza del cedro otto dischetti con lo stesso diametro dei fori nelle mele.

Spennellate di burro una pirofila, poi chiudete il fondo delle mele con un dischetto di cedro e riempite i fori con l’uvetta, infine disponete le mele nella pirofila, dopo averle spolverate con lo zucchero.

Infornate le mele per almeno 40 minuti, poi servitele ben calde. 

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.