Carnevale nelle regioni italiane

  • Paola Montonati

carn ven 1Come ogni anno, con l’arrivo del Carnevale la penisola italiana diventa dal Nord fino al Sud uno spettacolo di coriandoli e maschere, che festeggiano l’imminente fine dell’inverno e l’arrivo della primavera.

Ovviamente la prima festa di Carnevale, e senza dubbio la più nota al mondo, è quella di Venezia, che si svolgerà dal 31 gennaio fino al 17 febbraio, con i suoi costumi dotati di bauta, la tipica maschera veneziana.

Il tema del Carnevale veneziano quest’anno sarà il cibo e la convivialità, argomento che in vista dell’imminente Expo di Milano è di stringente attualità, ma ci sarà spazio anche per i carri in maschera e il Volo dell’Angelo dal Campanile di San Marco, uno dei riti più conosciuti della città lagunare.

L’altro carnevale di fama mondiale è quello toscano di Viareggio, che per tutte le cinque domeniche di febbraio offrirà una serie di carri e divertimento in maschera per i grandi e i piccoli, fino alla fine delle celebrazioni il 28 febbraio, con una suggestiva cornice notturna, senza dimenticare la storica festa del Martedì grasso.

carn ven 2Altri carri in maschera saranno presenti fino al 1 marzo nel piccolo borgo di Cento, nel cuore dell’Emila Romagna, con una serie di spettacoli e giochi a far da contorno al tutto.

Tornando al Nord, in Piemonte da non perdere sono lo storico carnevale di Ivrea, dal 12 al 18 febbraio, con la battaglia delle arance e una serie di sfilate di bande musicali, mentre al Centro le Marche hanno lo storico Carnevale di Fano, con un Palio corso da asini e cavalli, al termine del quale vengono offerti agli spettatori biscotti al miele.

Nel Sud, troviamo il pugliese Carnevale di Putiginano, che ha come simbolo la maschera di Farinella, con le sembianze del jolly, mentre a Manfredonia, vicino a Foggia, si tiene la Sfilata delle Meraviglie, con i bambini dell’asilo e delle scuole elementari.

Tra i carnevali minori del Sud, ma non per questo privi di fascino, ci sono quello campano di Sciacca, con la maschera di Peppe Nappa, quello siciliano di Acireale, con i poeti di strada e quello sardo di Oristano, mentre al Nord si svolge la Notte delle Lanterne di Sauris, vicino a Udine e il ballo in maschera a Verrès, in Valle d’Aosta. 

Pin it

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964