• Cronaca
  • Un nuovo parco archeologico a nord della via Emilia
  • Cronaca
  • Un nuovo parco archeologico a nord della via Emilia

Un nuovo parco archeologico a nord della via Emilia

tortona 1Ai confini della provincia di Pavia, appena dopo Voghera e verso Tortona, sta per nascere un parco archeologico che racconterà la storia e le origini di questo territorio al confine tra le provincie di Pavia e di Alessandria.

Negli ultimi giorni la Sovraintendenza per i beni archeologici del Piemonte ha inviato alle famiglie di Tortona che vivono nelle aree vicino alla via Emilia nord un’ordinanza con lo scopo di avvertirle che la zona, di notevole interesse archeologico, in futuro diventerà la sede del nuovo Parco Archeologico.  Si vedrà la nascita di un nuovo percorso tra arte e cultura allo scopo di interessare il pubblico alla storia di questo territorio, che è stato abitato fin dai tempi dei Celti e dei Romani.

Il primo passo verso la nascita del Parco è stato compiuto dalla stessa Sovraintendenza, con la dichiarazione di un procedimento a interesse culturale e tutela archeologica che coinvolge le aree che si trovano a ridosso della via Emilia, dove pochi anni fa sono stati rinvenuti interessanti resti romani e medievali.

Dopo la messa agli atti del procedimento, la Sovraintendenza l’ha inviato a una cinquantina delle famiglie che abitano nella zona tra via Pepe e via del Sacro Cuore, oltre che all’albo pretorio del Comune.

tortona 2Nel documento sulla tutela della zona i proprietari sono avverti che possono presentare memorie e documenti entro 80 giorni, mentre dopo 120 giorni dall’avvio del procedimento l’area di via Emilia nord passerà nelle mani della Soprintendenza.

Oltre al provvedimento di tutela la Soprintendenza ha allegato una relazione storica archeologica che racconta la storia dell’archeologia della via Emilia nord, dalle prime scoperte, avvenute negli anni Trenta del primo Novecento, fino ad arrivare agli anni Settanta, quando furono scoperte tre maestose tombe romane, lì dove si trovava un’antica fitteria e che portarono addirittura alla sospensione dell’edificazione di un nuovo condominio, mentre di recente, non molto lontano, sono stati rinvenuti i resti dell’ospedale medioevale di Santa Croce.

“Un gran numero di segnalazioni e ritrovamenti ha interessato l’area nella periferia nord orientale di Tortona a cavallo dell’attuale via Emilia” dice la dichiarazione del ministero “compresa fra piazzale Porta Ticinese e l’incontro con la strada per Voghera. Qui c’era una necropoli datata tra il III e il II secolo prima della nascita di Cristo. L’area è principalmente caratterizzata dal tracciato dell’antica strada romana, la via Postumia, realizzata intorno al 148 a.C.”.

Le prime segnalazioni storiche di monumenti lungo la via Postumia, secondo gli archeologici, risalgono alla fine del XVII secolo. 

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.