• Cronaca
  • EcoGreen: triturazione rifiuti edili a Pairana
  • Cronaca
  • EcoGreen: triturazione rifiuti edili a Pairana

EcoGreen: triturazione rifiuti edili a Pairana

Sembra un dato di fatto, sarà costruito un nuovo impianto per il trattamento di rifiuti edili a Pairana, frazione di Landriano, da 440.000 tonnellate all’anno, un sito per il recupero dei rifiuti di cantieri e demolizioni in provincia di Pavia che su una superficie di circa 20.000 metri quadrati prevede lo stoccaggio e il recupero di rifiuti speciali non pericolosi.

Cosa si intenda però per “rifiuti non pericolosi” sono in molti a domandarselo. Nella lista cemento, mattoni, mattonelle, terre e rocce di scavo, miscele bituminose, residui delle attività di costruzione e demolizione, con tutti i pericoli che ci finiscano anche materiali insalubri: si tratta del nuovo insediamento dell’azienda Eco Green che nel progetto parla di una messa in riserva di 11mila metri cubi (il doppio rispetto all’impianto di Pavia, che passa da mille a 5.000) e una produzione massima di 2.000 tonnellate al giorno.

Il consigliere comunale di minoranza di Landriano Stefano Bolognesi sostiene che non ci sia stata trasparenza da parte del Sindaco di Landriano Roberto Aguzzi: “L’amministrazione non ha ancora informato la popolazione della possibilità che nasca questo centro”, “Il progetto preoccupa per l’incremento del numero dei mezzi pesanti che confluirebbero sulle arterie cittadine”.

Oltre alle minoranze di Landriano, anche il Comune di Bascapè si è detto fortemente contrario al nuovo insediamento, una contrarietà non sul potenziamento delle attività produttive sul territorio che soprattutto in questo momento di crisi economica potrebbero portare nuova occupazione, ma dettata proprio dalla tipologia di questa azienda che potrebbe creare nuovi problemi soprattutto alle abitazioni di Bascapè distanti solo poche centinaia di metri. Il Sindaco di Bascapè Emanuela Curti, sulla base di queste considerazioni, ha espresso parere CONTRARIO alla realizzazione e sembra ci siano diversi cittadini pronti a mobilitarsi contro questo impianto che potrebbe portare polveri insalubri sull'abitato.

 

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.