• Cronaca
  • Forse domani a Pavia arrivera la prima neve
  • Cronaca
  • Forse domani a Pavia arrivera la prima neve

Forse domani a Pavia arrivera la prima neve

pavia neve 1

Per tutta la settimana la provincia di Pavia ha avuto temperature sotto lo zero e da stasera una nuova perturbazione composta da aria artica – marittima porterà sul Nord Italia un rapido peggioramento delle condizioni meteorologiche.

E’ prevista per il momento neve nell’Oltrepò oltre i 400 metri ma, dice Tommaso Grieco, collaboratore del sito paviameteo.it “non sarà da escludere che i fiocchi possano fare la loro bianca figura anche sulle aree di pianura, magari misti a gocce di pioggia”.

Dal momento che le temperature domani saranno tra i 4 e i 3 gradi, la provincia di Pavia si sta attivando con un piano neve che coinvolge circa 200 mezzi, mentre sulla tangenziale è già stata data la prima spolverata di sale.

Ma fino a domani sera, come ha detto Asm Pavia, non partirà nessuna allerta nel capoluogo lombardo, almeno se il clima rimarrà quello previsto dal meteo.

E da mercoledi mattina che “A Pavia la colonnina di mercurio è scesa a -3.5°C attorno le 7.25, mentre la località più fredda in assoluto è risultata ancora una volta Mede, con -5.3°C, seguita da Tromello con -4.6°C” ha detto Grieco.

Tutte queste temperature molto basse per il mese di novembre sono state causate dall’aria artica responsabile di numerose nevicate sull’Appennino.

pavia neve 2“Oggi il freddo subirà una battuta d'arresto, soprattutto in quota, dove le temperature potrebbero aumentare di svariati gradi grazie a un temporaneo allungo dell'anticiclone delle Azzorre. Il tempo rimarrà bello, con solo qualche nube stratiforme di passaggio. Farà più freddo in pianura, mentre i rilievi godranno di un clima assai meno rigido e decisamente più secco” ribadisce Grieco, per poi dopo la parentesi del weekend passare a una settimana con sole e freddo nella norma.

Da subito si è attivata in Provincia il piano anti neve “Per ora le strade sono pulite senza ghiaccio e neve” ha detto l’assessore ai lavori pubblici Maurizio Visponetti “le previsioni meteo sono incerte. Ma abbiamo approntato un meccanismo tale per cui se viene prevista neve la procedura si attiva 24 ore prima dell’evento”.

Inoltre tecnici e cantonieri sono pronti ad intervenire in caso di necessità urgente “La provincia è divisa in zone di intervento” ha spiegato Visponetti “Pavese, Lomellina, Voghera e valle Staffora, Broni e tangenziale di Voghera e Casteggio. Ogni impresa sa già che strade fare e quando” .

Gli appalti sono stati aggiudicati poco più di un mese fa, per una somma consistente di 2,2 milioni di euro “Rispetto agli anni scorsi cambia solo il fatto che la Provincia pagherà in base al numero di interventi fatti” dice Vispoletti “perché avevamo meno soldi a disposizione e non potevamo come gli anni scorsi pagare un forfait per tutto l’inverno. Se nevicherà molto finanzieremo il piano con il bilancio nuovo”.

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.