• Cronaca
  • Certosa di Pavia in degrado: Iolanda Nanni, pessima cura
  • Cronaca
  • Certosa di Pavia in degrado: Iolanda Nanni, pessima cura

Certosa di Pavia in degrado: Iolanda Nanni, pessima cura

certosa 2Raccogliamo la dichiarazione che Iolanda Nanni, consigliera regionale del movimento Cinque Stelle, ha pubblicato sulla sua pagina fb:

“Stamattina ho tentato di visitare la Certosa di Pavia, uno dei gioielli culturali e architettonici mondiali. Mi domando come si può pensare di renderla fruibile a turisti e alla collettività in vista di Expo quando:

- c'è un parcheggio molto distante che alla "modica" cifra di Euro 1,50 all'ora e' su terreno ghiaioso e non custodito;
- non esistono servizi navetta dalla stazione, ne' da Pavia;
- la Certosa e' aperta alle visite solo ad orari limitati persino il sabato e la domenica;
- la facciata e' in evidente stato di degrado ma i frati dicono "e' da sempre che è così"
- nella passatoia del cortile interno ho osservato pezzi di pavimento divelti e mura con intonaci staccati;
Un gioiello che tutto il mondo ci invidia e che in altri Stati sarebbe visitato da migliaia di turisti al giorno, qui da noi stamani ore 11 vedeva la presenza si e no di una 30ina di persone. 
Non mi è stato consentito l'accesso all'interno ore 11.30 per la celebrazione della Messa e avrei dovuto attendere le 14.30 per effettuare la visita!!!”

Per una circostanza assolutamente casuale mi trovavo domenica presso la Certosa, iolanda nannidevo dire che concordo con la cittadina Nanni per quanto riguarda l’assoluta mancanza di collegamento con Pavia.  Se non  si arriva in auto,  non esiste un servizio navetta dalla stazione dei treni o dei pullman che potrebbe invogliare i turisti a visitare questo gioiello.

Il parcheggio, è effettivamente un po’ caro, ma non così lontano.

La cosa peggiore è effettivamente l’orario di visita, come è possibile accettare un orario spezzato, il turista viaggia e vuole vedere, non fa pausa pranzo.

Però il posto, almeno all’esterno, è ordinato e pulito, l’erba rasata e la siepe del vialetto che porta alla Certosa è ben tagliata.

Certo bisognerà fare qualcosa di importante, con l’EXPO alle porte, come possiamo non valorizzare la Certosa?  A chi il compito di promuovere un bene così’ prezioso?

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.