Proverbi pavesi

proverbi pavesiAlcuni proverbi pavesi.

A laurà a s màngia, à laurà no sa dzuna.
A lavorare si mangia, a non lavorare si digiuna.

Santa Agnesa la luserta la va su par la sirésa.
A Santa Agnese (fine Gennaio) la lucertola va su per il ciliegio.

Al su d'febraar 'l fà andà la mujè a l'uspidaal.
Il sole di Febbraio fa andare la moglie all'ospedale. +Dettagli»

Sa pioeva al fi d'Sant'Ana, pioeva un mees e 'n stmana.
Se piove il giorno di Sant'Anna, piove un mese e una settimana. +Dettagli»

Con l'amùr a s fà no buì la pignata.
Con l'amore non si fa bollire la pentola. +Dettagli»

Ogni fiö al vegna äl mund cul sò cavagnö.
Ogni bambino viene al mondo col suo fagottino. 

Chi gh'à i fiö in cüna s'na fà növa da nessüna.
Chi ha i figli piccoli non si meraviglia di niente.

Lä galinä ca girä pär cà s'lä mangià no, l'avrà mangià.
La gallina che razzola in casa, se non mangia ha già mangiato.

Lä gatä malfidentä quäl ch'lä à, lä pensä.
Chi male agisce, male pensa.

Pän e pàgn, ièn bòn cumpagn.
Il mangiare e vestire sono buoni compagni.

Pin It

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.