Mercatini natalizi della solidarieta

      MERCATINI NATALIZI DI BUKAVU, APPUNTAMENTO ALLA MAUGERI
      L’impegno dei volontari dell’Associazione arriva anche nelle scuole
       
      Arrivano le festività natalizie e anche quest’anno i volontari dell’Associazione S.O.S. Ospedale Bukavu hanno preparato i loro mercatini con manufatti, oggetti decorati e composizioni floreali artistiche che possono rappresentare un’ottima occasione di idea regalo, facendo al contempo solidarietà. Dopo aver fatto tappa a San Genesio (raccolti 2000 euro) e al Santuario della Madonna delle Bozzole di Garlasco (2375 euro), ecco che i banchetti di Bukavu arrivano alla Fondazione Maugeri di Pavia Lunedì 10 e Martedì 11 Dicembre: da segnalare che i prodotti in vendita sono interamente confezionati a mano dai volontari dell’Associazione e che tutto il ricavato andrà a favore del Centro Nutrizionale San Giuseppe, sorto a Bukavu, in Congo, per opera di alcuni missionari della nostra terra che operano in quei territori colpiti da guerre, carestie, epidemie e violenze. Solo quest’anno l’Associazione ha già inviato a Bukavu 25.000 euro, ma si conta di aggiungere altro denaro, raccolto proprio in occasione di questi ultimi mercatini. Ci sono poi oltre 1000 euro che sono stati donati da numerosi amici e parenti di Maria Elisa Fontana Bianchi, segretaria di S.O.S. Bukavu recentemente scomparsa. Maria Elisa ha lasciato un grande vuoto, per questo i dirigenti dell’Associazione stanno studiando una giornata legata al mondo del volontariato pavese da dedicare proprio alla sua memoria. C’è poi un altro progetto che sta molto a cuore a Don Alfredo Ferrari, il sacerdote originario di Oliva Gessi che ha speso una vita in quelle terre: poter sensibilizzare sempre più le scolaresche della provincia di Pavia per far conoscere la realtà di Bukavu e tutto ciò che l’Associazione ha fatto fin dalla sua nascita, cinque anni fa, a partire dal Centro Nutrizionale San Giuseppe. Ma ora è importante anche continuare a garantire una corretta e sufficiente alimentazione ed una adeguata terapia a tutti i bambini ricoverati presso la struttura. Lo scorso anno gli studenti della media Casorati di Pavia, dopo un incontro con la presidente dell’Associazione Anna Sina, avevano raccolto proprio per questa finalità 1700 euro, producendo interamente un calendario artistico, supportati dagli insegnanti di lettere ed educazione tecnica. La stessa cosa verrà fatta il prossimo 15 Dicembre con i sessanta alunni delle scuole elementari di Corana, formate da cinque classi multietniche: anche qui il messaggio arrivato da Bukavu non ha lasciato indifferenti, tanto che i giovani scolari hanno preparato alcuni oggetti da mettere in vendita in uno speciale mercatino.
      Ma è anche possibile devolvere il corrispettivo dei regali natalizi a sostegno del Centro Nutrizionale di Bukavu: le persone destinatarie dei doni verranno avvisate attraverso un bigliettino di auguri del valore etico di questa scelta. Così come può essere donato il corrispettivo di un caffè al giorno.
      Più denaro sarà raccolto, più si potranno affrontare le diverse emergenze in quei territori, come il diabete e il colera, che ogni anno provocano tante giovani vittime. Recentemente l’Associazione ha inviato nove glucometri e cinquemila strisce per la misurazione di glicemia ed ha sempre affrontato con estremo tempismo ogni difficoltà, come i contagi di colera, mobilitandosi con donazioni speciali. Serve però far conoscere sempre più l’impegno di S.O. S. Ospedale Bukavu: tutte le attività sono visibili sul sito www.bukavu.it ma è anche possibile chiamare ogni mercoledì mattina al numero 0383-76712.

      Collabora

      Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
      Pubblicità su PaviaFree.it
      Scrivi per PaviaFree.it

      Seguici su Facebook

      Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.