Documentario "150 ore a Pavia"

documentario 150 ore paviaSono racconti e volti della Pavia operaia degli anni ’70 quelli che scorrono nei fotogrammi e nelle parole del documentario “150 ore a Pavia” realizzato dall’associazione Auser comprensoriale di Pavia e che verrà proiettato giovedì 17 maggio alle 21.00 in Università, nell’aula del ‘400.

Il documentario è stato diretto da Francesco Scarpelli e Lorenzo Babbi, mentre la sceneggiatura è di Marco Philopat. La protagonista del video è Laura Marchesi.

La nascita dei corsi 150 ore risale al 1973 quando, con la firma del contratto nazionale dei metalmeccanici, si sancì il diritto all’educazione permanente dei lavoratori. A partire da quella data si aprì un periodo di grande fermento intellettuale, che interessò a vari livelli il sindacato, la scuola, i lavoratori, la fabbrica, l’università. Attraverso il documentario si è scelto di andare ad indagare (con interviste a sindacalisti, ex docenti, ex allievi e operai) la nascita e lo sviluppo delle 150 ore per interrogarsi, a più di trent’anni di distanza, su cosa ne è stato di quella fondamentale conquista operaia e su quali potrebbero essere le prospettive future di uno strumento che fu una piccola grande rivoluzione. Inoltre, dalle immagini d’epoca inserite nel documentario e dai racconti dei protagonisti, emerge un bellissimo ritratto della Pavia operaia di quegli anni, con i suoi fermenti e le sue contraddizioni.

Dopo la proiezione del documentario (che ha una durata di ca.55 minuti), è previsto un dibattito con il pubblico sul tema del diritto e dell’importanza dell’accesso alla cultura. Interverranno al dibattito Alessandro Cavalli (professore Ordinario di Sociologia, Università di Pavia), Gianpietro Viazzoli (presidente Auser Pavia), Marco Philopat (scrittore ed editore indipendente), Gianmario Santini (segretario camera del lavoro Pavia), Francesco Scarpelli (regista), Lea Melandri (scrittrice) e Ernesto Bettinelli (professore ordinario di Diritto Costituzionale, Università di Pavia).

Il documentario è stato prodotto nel 2006 da Auser comprensoriale di Pavia grazie al contributo della Fondazione Cariplo che ha finanziato il progetto “Centro Risorse Anziani”, con il supporto della Cooperativa Europolis di Pavia e con la collaborazione dell’Osservatorio sulla Società Pavese dell’Università di Pavia.

 

DOVE E QUANDO:

“150 ore a Pavia”

Aula ‘400 – Università di Pavia, P.zza Leonardo da Vinci 5

17 maggio 2007

ore 21 – proiezione del documentario

ore 22 – dibattito

 

Per informazioni: 339-2796769

Un documentario di
Lorenzo Babbi, Marco Philopat, Francesco Scarpelli
 
Proiezione e dibattito
Giovedì 17 maggio – ore 21.00
Aula ‘400 – Piazza Leonardo da Vinci, Pavia
 
La proiezione del video-documentario, prodotto nel 2006 da Auser comprensoriale di Pavia, vuole essere un momento di riflessione pubblica sul tema dell’educazione permanente e dell’accesso alla cultura, a più di trent’anni dalla nascita delle 150 ore, che aprirono un periodo di grande fermento intellettuale che coinvolse a vari livelli il sindacato, i lavoratori, la scuola, la fabbrica e l’università.
 
Partecipano al dibattito:
Alessandro Cavalli (Professore Ordinario di Sociologia,
Università di Pavia)
Gianpietro Viazzoli (presidente Auser Pavia)
Marco Philopat (scrittore ed editore indipendente)
Gianmario Santini (segretario camera del lavoro Pavia)
Francesco Scarpelli (regista)
Lea Melandri (scrittrice)
Ernesto Bettinelli (professore ordinario di Diritto Costituzionale, Università di Pavia)
 
Modera il dibattito:
Franco Bolis
Pin it

Pavia

Pavia, la nostra Pavia

Copyright © PaviaFree.it, il blog di Pavia e provincia IT11086080964