Il Ponte Coperto

pontecopertoIl Ponte Coperto, anche detto dai pavesi Ponte Vecchio, è uno dei simboli di Pavia che attraversando il fiume Ticino collega il centro storico della città con il Borgo Ticino. Il ponte è dotato di cinque arcate e completamente coperto con due portali alle estremità e una cappella al centro.

Il Ponte Coperto è stato ricostruito nel 1949, dopo essere stato danneggiato durante la guerra ed esso è la ricostruzione dell'antico Ponte Coperto edificato nel XIV secolo (1352) dagli architetti Giovanni da Ferrera e Jacopo da Cozzo sulle rovine di un precedente ponte di età romana.ponte coperto

Sull'arco vi è una targa per la recente ricostruzione e gli stemmi di Pavia e dei Visconti. Sul pilone di mezzo vi è una cappelletta costruita nel 700 e dedicata a San Giovanni Nepomuceno.
La porta verso il borgo Ticino era stata costruita nel 1599, mentre l’arco verso la città fu eretto dall’Amati nel 1822. Distrutto dai bombardamenti aerei del 1944 fu ricostruito e inaugurato nel 1951 ispirato alle linee generali di quello perduto, ma ricostruito leggermente più a valle come si nota dai pochi resti dell’altro
Sulla riva sinistra del Ticino è situato il centro storico di Pavia, mentre sulla riva destra il quartiere Borgo Ticino.
La statua de "La lavandera dal Burg" è opera di Scapolla nel 1981.


 

Vedi tutti i Monumenti di Pavia

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.