• Cronaca
  • Chiude il noleggio biciclette alla Certosa di Pavia

Chiude il noleggio biciclette alla Certosa di Pavia

certosa servizio 1E’ la fine del noleggio biciclette davanti alla Certosa di Pavia, infatti, tra furti e malfunzionamento, il progetto è terminato a poco più di un anno dall’inaugurazione e come ciliegina sulla torta, poche settimane fa, c’è stato il furto di quattro bici con la pedalata assistita.

“Hanno divelto il blocco e se le sono portate via” spiegano alcuni addetti del Comune di Borgarello, il paese che ha sostenuto il progetto “Altre non funzionavano. Allora abbiamo deciso di ritirarle. Almeno temporaneamente, in attesa che vengano sostituite e messe a posto”.

Restano attivi, anche se con qualche problema, i punti di Stazione Certosa a Giussago e Borgarello, ma in quello davanti alla Certosa, il più importante soprattutto per il servizio turistico offerto, non è rimasta nessuna bicicletta.

La domenica, i visitatori che desiderano prendere una bici per pedalare tra i campi usando le piste ciclabili che sono state realizzate negli anni, devono rinunciare. 

Per rimediare a tutto questo si era ipotizzato un sistema di video sorveglianza davanti al punto della Certosa, ma alla fine non si è concluso nulla, così le bici sono rimaste in balia di vandali e ladri.

Il servizio sui percorsi della via Francigena, dopo qualche rinvio e polemica, era stato aperto solo un anno fa, grazie all’amministrazione comunale di Borgarello allo scopo di incentivare la mobilità sostenibile e aiutare un territorio che è impegnato nella valorizzazione del proprio patrimonio artistico, architettonico e paesaggistico. 

Infatti il paese di Borgarello è immerso nella campagna pavese, con tanti scorci naturalistici che meritano di essere conosciuti meglio, inoltre confina con Certosa, dove si trova uno dei più celebri monumenti della Lombardia, la Certosa di Pavia.

“Un servizio di noleggio di bici” disse il sindaco Nicola Lamberti “che intende offrire un'alternativa all'uso delle automobili”.

Una ventina di biciclette, di cui 9 a pedalata assistita, erano posizionate a Borgarello, in via Pavia, vicino alla Certosa di Pavia, e a Giussago, di fronte alla stazione ferroviaria della frazione Stazione Certosa.

Il noleggio è attivo 24 ore su 24 e la prima mezz'ora, per le bici tradizionali, è gratuita mentre costano 50 centesimi le altre mezz'ore, poi 2 euro per ogni ora e la frazione di ora successiva.

Se invece si usa una bici elettrica, la prima mezz'ora costa 0,25 euro, 0,50 la seconda, un euro la terza, 2 euro la quarta e ogni ora o frazione di ora successiva costa 4 euro.

Il Comune ha lanciato anche tre abbonamenti: giornaliero a 4,50 euro, 9 per quello settimanale e per l'abbonamento annuale c'è un costo promozionale, per il primo anno, di 13 euro, oltre a 7 per le ricarica.

Ma subito sono arrivati non pochi problemi, come quelli legati alla manutenzione dei mezzi e in seguito quello dei  furti.

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.