• Teatro
  • Il teatro Carbonetti di Broni si tinge di "rosso"

Il teatro Carbonetti di Broni si tinge di "rosso"

rosso lucapiva 19

Sbarca a Broni, al Teatro Carbonetti, lo spettacolo “Rosso”, in programma martedì 25 marzo, alle 21.

Dopo che il suo autore si è aggiudicato ben sei Tony Awards nel 2010, questo spettacolo, prodotto in Italia dal Teatro dell’Elfo/Puccini di Milano, ispirato alla biografia del maestro dell’espressionismo americano Mark Rothko, è giunto nel nostro Paese, dove è stato visto da oltre 25.000 spettatori. John Logan, noto come sceneggiatore di molti capolavori cinematografici, tra cui The Aviator, Hugo Cabret, Sweeney Todd e per le sue collaborazioni con Martin Scorsese, Tim Burton e Steven Spielberg, tratteggia il profilo di un uomo ambizioso ed egocentrico, uno dei massimi artisti - filosofi del Novecento, per il quale “la pittura è quasi esclusivamente pensiero. Mettere il colore sulla tela corrisponde al 10% del lavoro: il resto è attesa”.

Centrando la narrazione sulla fase della vita in cui all’artista venne commissionata una ricchissima serie di pitture murali per il ristorante Four Seasons di New York, “Rosso” ci propone uno scontro tra generazioni umane e artistiche, cioè tra Rothko (il Maestro, un uomo adulto che fa i conti con se stesso) e Ken (il giovane allievo alla ricerca della “figura paterna”).

Dopo due anni di lavoro febbrile dedicato alla produzione delle opere murali, sarà l’allievo a mettere in discussione le scelte e i risultati del Maestro, in uno scontro feroce che spingerà Rothko a una scelta radicale ma coerente: rifiutare l’incarico del Four Seasons.

Per Ferdinando Bruni, che è anche pittore, è l’occasione per confermare una capacità scenica ormai più che consolidata, nella quale gesto attorale e gesto pittorico si sovrappongono e si confondono magistralmente, affiancato dal ventitreenne Alejandro Bruni Ocana che offre splendida prova di sé. Li accompagna la regia di Francesco Frongia, storico collaboratore del Teatro dell’Elfo, di Elio De Capitani e dello stesso Bruni, da lui diretto anche in disOrè di Giovanni Testori.

Le prenotazioni e la prevendita dei biglietti è attiva presso l'Ufficio relazioni con il pubblico del comune di Broni (piazza Garibaldi 12), martedì, venerdì e sabato (9.30 – 12.30) e mercoledì (15 – 17), oppure 0385.257057 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Collabora

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Pubblicità su PaviaFree.it
Scrivi per PaviaFree.it

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.